«La crisi tedesca è finanziaria, quella inglese è delle istituzioni e l’economia segue questi riflessi»

Brexit e situazione economica europea e mondiale all’esame del Rotary Fiorenzuola con l'esperto Luca Bagato

Luca Bagato

Recessione dell’economia tedesca, guerra dei dazi, Brexit: tre importanti problemi su cui sono puntati gli occhi di tutti gli economisti e, naturalmente dei mercati finanziari e degli investitori e che possono condizionare, in base al loro esito, le politiche economiche europee e mondiali.

Per cercare di fare un po’ di chiarezza su queste complesse problematiche, per la seconda conviviale del Rotary Fiorenzuola, dopo la pausa estiva, è stato invitato, presso la suggestiva cornice dell’agriturismo “La finestra sul Po” a San Nazzaro di Monticelli, Luca Bagato, economista in Borsa Italiana, docente universitario ed esperto di mercati finanziari.
Dopo il saluto del presidente Francesco Timpano che ha introdotto l’ospite e ha ricordato il “service” del 3 ottobre a favore dell’ostello di Fiorenzuola per la via Francigena, ha preso la parola Bagato ricordando «la sempre più stretta interconnessione tra le politiche mondiali e le forzate coabitazioni tra molte economie. La Germania - ha chiarito - ha creato un network troppo geocentrico e di questo patisce ora soprattutto l’Austria; ci sono non solo le tariffe imposte da Trump, ma anche la pressione tedesca nel governare la finanza. La Germania ha ridotto i consumi interni e molto del nostro indotto è importato in quel Paese. Anche la forte dipendenza inglese dagli Usa si è notevolmente ridotta e la Brexit - ha chiarito Bagato - andava gestita in modo assai diverso ed ora la situazione è piuttosto complicata».

«La crisi tedesca è finanziaria, quella inglese è delle istituzioni e l’economia segue questi riflessi. Non a caso i mercati finanziari stanno vivendo un periodo di profonda incertezza essendo venuti meno i punti fermi del passato. Si prospettano alcuni scenari di difficile interpretazione che stanno mettendo a dura prova lavoratori, investitori ed imprese del nostro Paese. A tutto questo si aggiunge la crescente guerra commerciale che andrà a minare il ciclo economico non solo europeo ma anche mondiale. Non è un caso che in questo momento si compri oro; l’obligazionario va bene, ma crea debito».

«La Mifid2 (ovvero la normativa europea che disciplina i servizi di investimento) sta riducendo ulteriormente i volumi del mercato perché ha aumentato i costi, spostando le attività degli algotrading (ovvero l’analisi dei volumi) su Etf obbligazionari e singoli titoli». 

Tuttavia sulla Brexit - a parere di Bagato - si troverà una soluzione; «anche Trump raggiungerà un accordo con i cinesi e poi potrà fare anche concessioni all’interno del proprio Paese, perché si sta preparando alle prossime elezioni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bagato Rotary Fiorenzuola 01-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento