Manager ad alto potenziale di crescita. A Piacenza per uno stage di formazione interculturale

Prosegue – dopo la prima tappa tenutasi a Montabaur (Germania) e la seconda tenutasi a Casablanca (Marocco) – l’XI edizione del programma di formazione interculturale per manager ad alto potenziale di crescita CIBP-LINK, ideato ed organizzato da CIBP, organizzazione internazionale che riunisce le banche popolari e cooperative di tutto il mondo: si parlerà di innovazione. I partecipanti, manager di banche popolari e cooperative provenienti da tutto il mondo, saranno ospitati dalla Banca di Piacenza a Palazzo Galli dal 21 al 25 febbraio. I cicli di formazione sono progettati per stabilire e mantenere una forte rete di contatti tra gli operatori del settore bancario cooperativo, per migliorare le capacità manageriali e le capacità di leadership dei partecipanti (in un ambiente diversificato e complesso) e per coltivare competenze interculturali. Ogni ciclo di formazione si concentra su di un tema specifico: sviluppo strategico, leadership, innovazione nella performance finanziaria e cooperativa. I partecipanti allo stage svolgeranno attività formativa in aula. In particolare il Presidente di Assopopolari Sforza Fogliani illustrerà agli stessi, nella prima lezione, il ruolo delle banche popolari in Italia. Il giorno successivo il Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca dott. Nenna e il Direttore Generale dott. Crosta presenteranno agli ospiti la Banca locale, di cui gli stessi visiteranno anche la collezione d’arte e la biblioteca. Il terzo giorno vedrà gli stagisti impegnati in visite in aziende caratterizzate da forte innovazione. E’ previsto, al termine, un trasferimento a Milano. Allo stage partecipa anche un italiano, il dott. Gianmarco Maiavacca della Segreteria del Comitato esecutivo della Banca di Piacenza. Palazzo Galli, situato in prossimità di Piazza Cavalli, già sede della Banca Popolare Piacentina, è stato acquistato nel 1997 dalla Banca di Piacenza, che qui nacque e che, dopo un lungo e accurato restauro, l’ha destinato alla pubblica fruizione (in particolare il Salone dei depositanti che ospiterà il modulo CIBP-LINK ). Nel palazzo fu fondata ed ebbe sede la Federazione Italiana dei Consorzi Agrari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento