rotate-mobile
Economia

Marco Crotti confermato alla guida di Terrepadane: «Già pronto un ristoro per i nostri soci»

La riconferma alla presidenza dopo la prima riunione del nuovo Cda del consorzio piacentino. Vice sarà Matteo Mazzocchi. In apertura un omaggio allo scomparso Fausto Zermani

Marco Crotti è stato confermato presidente di Terrepadane. La sua nomina è avvenuta la mattina di sabato 22 maggio al termine della prima riunione del nuovo consiglio di amministrazione, iniziato con un doveroso omaggio allo scomparso Fausto Zermani di cui è stata proiettata una immagine. Nel nuovo organigramma, vice presidente sarà Matteo Mazzocchi di Borgonovo.

«Si tratta di un Cda di alto livello - sottolinea Crotti, fresco di riconferma - con imprenditori che sicuramente daranno una ulteriore spinta a quello che Terrepadane ha già saputo fare per i soci, e soprattutto a disposizione del territorio piacentino per potenziare tutto il mondo agricolo al di là delle bandiere. Il nostro obiettivo è quindi continuare a lavorare bene fin da ora visto l'imminente inizio di una campagna agricola ancora più importante in questo delicato momento storico».

«Il consorzio - sottolinea Crotti - deve essere a disposizione di tutti i soci con tutta la sua forza, senza distrazioni: già nelle prossime riunioni mettermo sul tavolo le strategie future. Intanto abbiamo approvato un bilancio molto positivo, con ulteriore riduzione delle esposizioni, e grazie al quale saremo in grado di dare ai soci un ristoro dell'uno per cento sul volume degli acquisti effettuati nel corso 2020 durante la pandemia».

Crotti Terrepadane-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Crotti confermato alla guida di Terrepadane: «Già pronto un ristoro per i nostri soci»

IlPiacenza è in caricamento