rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
L'hub dei cibi surgelati / Fiorenzuola d'Arda

Inaugurato a Fiorenzuola il “maxi freezer” del Nord Italia

Nell’hub dedicato ai cibi surgelati già 50 dipendenti, ma saliranno a 200 nei periodi di maggior lavoro. La società New Cold ha investito 70 milioni. Nei prossimi mesi il secondo magazzino: «Diventerà l’area food più grande d’Europa, qua logistica più sostenibile e automatizzata»

Il maxi freezer di Fiorenzuola è pronto ed è stato inaugurato. Il grande magazzino automatizzato del freddo dedicato alla conservazione dei cibi surgelati, tra la cittadina e l’ingresso autostradale, è operativo in realtà da novembre. Ospita 75mila posti pallet e ci lavorano 50 dipendenti, ma l’azienda “New Cold” annuncia di arrivare nel giro di poco tempo ad un tetto di 200 dipendenti nei periodi più culminanti (l’estate), «tutti assunti direttamente o tramite agenzie interinali, non ricorreremo a cooperative».

Quello di Fiorenzuola, progetto molto discusso dalla politica valdardese negli ultimi anni, è l’hub dedicato al “frozen food”, i cibi surgelati, del Nord Italia. La stessa azienda ha un altro magazzino a Borgorose (Rieti) per il Centrosud (dove lavorano 20 persone che raddoppieranno a breve), ma ha in programma di costruirne nel 2024 un altro a Ferentino (Frosinone). «Siamo l'operatore logistico privato – fa sapere Luca Quaresima, country manager Italia di “New Cold” - più grande al mondo nel frozen food, perché sviluppiamo l’innovazione tecnologica applicata alla logistica. Innovazione tecnologica costruita in casa». L’investimento su Fiorenzuola per ora è da 70 milioni di euro. “New Cold” è un’azienda che ha la sede principale a Breda, nei Paesi Bassi un team di oltre 1.600 dipendenti nel mondo.

Quaresima ci tiene a sottolineare che l’azienda investe per un minore impatto ambientale, rispetto alla concorrenza. «Siamo i più green al mondo, sviluppiamo la nostra logistica in altezza, riducendo così per il 70% il consumo di suolo. La stessa cosa per il consumo energetico: cerchiamo di utilizzare idrogeno, energia solare grazie al fotovoltaico, impianti di co-generazione e sistemi di Kers».

Il primo lotto di Fiorenzuola è così completo: si tratta di un magazzino di 20mila mq su un’area complessiva di 96mila mq. In estate partiranno i lavori per il secondo lotto. Si arriverà ad un totale di quattro magazzini nell’arco di cinque anni. Nel 2027 diventerà così il più grande magazzino d’Europa dedicato al food, con 250 mila posti pallet in 380mila metri cubi. 

Il magazzino attuale ha una parte sviluppata in verticale (40 metri d’altezza), un impianto per prevenire gli incendi e la parte posteriore dedicata al carico-scarico dei prodotti. Nel magazzino la temperatura oscilla dai -23° ai -25°. I lavoratori dopo un’ora e mezza di attività escono dalla zona fredda per mezz’ora di tempo. La merce è costantemente misurata e controllata con indicatori e telecamere: non deve mai uscire da questa fascia di temperatura, neanche per un secondo, anche durante la fase di scarico dal camion. Negli uffici si parla prevalentemente inglese e francese, oltre all'italiano. 

L’azienda fa sapere che il primo magazzino lavora praticamente già a pieno regime e i produttori chiedono l’arrivo del secondo hub. «Chiaro che qualsiasi logistica e business impatta sul suolo – parla ancora Quaresima -, però noi portiamo valori aggiunti importanti sul territorio. Creiamo un modello circolare positivo. La richiesta di un impianto del genere nel Nord Italia veniva dai produttori del food italiano, che non vogliono più la logistica di vent'anni fa. Stiamo arrivando anche in Italia finalmente alla mentalità di Paesi come Germania e Svezia, che gestiscono e governano la globalizzazione». Al momento attuale sono solo 3 su 50 i residenti di Fiorenzuola che lavorano nell’impianto. «Invitiamo a inviarci le candidature per le nuove assunzioni, alcuni dei neo arrivati si stanno trasferendo a Fiorenzuola e dintorni», fa sapere l’azienda.

New Cold 2-2

trasporti merci-2

New Cold-5

New Cold-5

Luca Quaresima-2

New Cold-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato a Fiorenzuola il “maxi freezer” del Nord Italia

IlPiacenza è in caricamento