Nasce l’associazione “Piacenza territorio Smart”

Con il benestare di Comune di Piacenza, Provincia di Piacenza e Camera di Commercio, è stato presentato il 28 luglio al E-qbo di piazza Cavalli il nuovo progetto a favore di un territorio “Smart” Bisotti: «Le principali istituzioni del territorio piacentino si daranno un coordinamento»

Il vicesindaco Francesco Timpano

È stato siglato al Cubo di Piazza Cavalli il protocollo d’intesa per la costituzione dell’associazione “Piacenza territorio Smart”. A presentare l’iniziativa – a cui hanno collaborato anche Provincia di Piacenza e Camera di Commercio – sono stati gli assessori Francesco Timpano e Silvio Bisotti. «Stiamo allargando il concetto di Smart – ha speigato Aldo Pasinelli, coordinatore del progetto – non solo alla città di Piacenza ma anche alla sua provincia. Il progetto “fa” sistema e coinvolge anche altre istituzioni che hanno deciso di partecipare».  L’accordo rappresenta una reale opportunità di collaborazione interistituzionale per lo sviluppo dei temi connessi alle città intelligenti. «Non è l’ennesima sovrastruttura – si legge nell’atto costitutivo del progetto - ma un gruppo snello che ha l'obiettivo di individuare e sviluppare indirizzi e temi che rendano il territorio piacentino “smart”. Si vuole dotare la città di strumenti metodologici e progettuali necessari allo sviluppo del progetto “Piacenza Territorio Smart” e definire un modello di lavoro condiviso che possa diventare un laboratorio per la città che costruisca il contesto in cui far crescere e maturare le azioni del progetto. Uno degli obiettivi principali dell’associazione è  l’accesso ai fondi strutturali. Il gruppo di progetto si dovrà fare parte attiva nel reperimento delle risorse finanziarie. Gli amministratori, approffitando dell’approvazione della legge regionale per l'attrattività, competitività e promozione degli investimenti in Emilia-Romagna che intende favorire e accompagnare la promozione degli investimenti produttivi ad alta intensità tecnologica ed ecologica vogliono rafforzare l’innovazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«È un’iniziativa – ha affermato l’assessore Silvio Bisotti –  che pone una questione: è importante che le principali istituzioni del territorio si diano un coordinamento per ottenere risultati concreti su alcuni obiettivi. Partecipano a questo coordinamento anche le associazioni di categoria. Da qui a poco, in tempi brevi, avremo un’associazione vera e propria sulla Smart City in tutta la provincia Piacentina e accedere a risorse europee. Con questa iniziativa vogliamo semplificare la burocrazia e il rapporto tra enti e cittadini e facilitare le relazioni con soggetti come Inps, Ausl o istituzioni come Prefettura, Questura». «Il cubo è il simbolo del concreto – ha dichiarato il vicesindaco Francesco Timpano – e Smart è un tema importante. È un modo con cui si mettono insieme alte instituzioni attraverso Aster: anche in aministrazione avremo un gruppo di lavoro su questi temi. Dimostriamo che nella nostra città tutti i soggetti si possono trovare allo stesso tavolo. Tanti qua a Piacenza stanno facendo impresa, ricerca o network e si stanno muovendo in questa direzione. Stiamo perciò cercando di dare progettualità a tutti questi soggetti, insieme ad Aster, Camera di Commercio e Provincia di Piacenza». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento