rotate-mobile
Economia

Nuova cartellonistica con Qr Code e Bluetooth per valorizzare i Salumi Dop piacentini

Trentacinque cartelli lungo le direttrici delle quattro vallate piacentine e dieci cartelloni in zone strategiche di particolare passaggio. A questi si aggiungono altri venti segnali turistici di direzione e avvicinamento alle aziende produttrici dei salumi piacentini Dop

Piacenza storicamente è uno snodo importantissimo per la viabilità nazionale. Questa la ragione principale per la quale il Consorzio di Tutela Salumi Dop Piacentini ha ritenuto strategica la progettazione e realizzazione di una nuova cartellonistica stradale così posizionata: trentacinque cartelli lungo le direttrici delle quattro vallate piacentine e dieci cartelloni che sono stati collocati in zone strategiche di particolare passaggio come le uscite autostradali e la tangenziale di Piacenza. A questi si aggiungono altri venti segnali turistici di direzione e avvicinamento alle aziende produttrici dei salumi piacentini Dop.  L’informazione che si intende dare ai viaggiatori è che stanno attraversando il territorio di produzione dove da sempre si fanno capolavori alimentari, i Salumi Piacentini Dop. Una segnaletica turistica innovativa e moderna rappresenta infatti il primo “biglietto da visita” per il visitatore e consumatore, ma anche uno strumento comunicativo indispensabile per creare un vero e proprio “brand” identificativo di un’area di produzione della salumeria di acartelloni salumi dop-2lta qualità, praticamente unica in tutta la Comunità Europea.

Il piano di segnaletica prevede l’utilizzo della tecnologia Qr Code e Bluetooth attraverso la quale sarà possibile per gli utenti ricevere le informazioni turistiche della zona di produzione e delle aziende produttrici dei salumi piacentini Dop direttamente sul proprio cellulare. Questa azione integra l’articolata attività di valorizzazione dei Salumi Piacentini Dop, pianificata dal Consorzio di Tutela Salumi con particolare riguardo al territorio nazionale oltre ad altri due Paesi obiettivo Germania e Francia. Il progetto grafico è dello studio “Andrea Sala” di Piacenza ed è stato elaborato per dare la giusta visibilità ai tre salumi Dop piacentini ad una utenza che si muove ad una velocità di 60/70 chilometri all'ora, la realizzazione e l’istallazione degli impianti è stata realizzata della ditta “SAGIT “sempre di Piacenza. Questa azione, è inserita nel progetto generale che il Consorzio ha presentato nell’apposito bando del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Emilia-Romagna, e vede un cofinanziamento da parte della stessa Regione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova cartellonistica con Qr Code e Bluetooth per valorizzare i Salumi Dop piacentini

IlPiacenza è in caricamento