Nuovo piano produttivo Grana Padano: l'assemblea al Palazzo dell'Agricoltura

Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio grana padano Dop, è intervenuto all'assemblea dedicata ai soci piacentini in vista di quella generale che si svolgerà venerdì 18 dicembre: «Un nuovo strumento essenziale, concretamente realizzato (come previsto nel "pacchetto latte") dopo la fine delle quote latte»

Un momento dell'evento

«Un nuovo strumento essenziale, concretamente realizzato (come previsto nel "pacchetto latte") dopo la fine delle quote latte»: lo ha definito così il presidente del Consorzio grana padano Dop Cesare Baldrighi, all'assemblea dedicata ai soci piacentini in vista di quella generale (per l'approvazione definitiva) che si svolgerà venerdì 18 dicembre.

L'incontro (altri appuntamenti si svolgono praticamente in ogni provincia del comprensorio di produzione del grana padano) si è svolto con il fine di illustrare le proposte e raccogliere suggerimenti «Ricordando - ha sostenuto Baldrighi - che il precedente piano ha avuto il merito, come dimostrato dagli studi sviluppati dall'università di Perigia, di agganciare il prezzo del latte a quello del formaggio, attribuendogli pertanto un diverso valore aggiunto».

Per quest'anno la produzione dovrebbe attestarsi attorno a 4.800.000 forme, stesso numero per le vendite, con il «Punto di equilibrio che si dovrebbe fermare - ha spiegato il direttore generale Stefano Berni - a 4.600.000 forme». Ha poi illustrato i diversi scaglioni per la differenziata, precisando che «E' previsto, per il formaggio retinato, l’esclusione dalla differenziata, ma non dalla "scalinata", in modo da rendere impossibile produrre "similari" nei caseifici dove si produce e vende grana padano Dop».

«E’ stato mantenuto - ha chiarito ancora Bern - il premio qualità. Il nuovo piano sarà più favorevole di chi produce meno, ma ci saranno meno penalità anche per chi supera la quota produttiva». E' seguito il dibattito con i numerosi soci intervenuti.

assemblea grana padano-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento