Nuovo PSR: impegno per gli imprenditori, capacità di programmare ed investire

Il nuovo PSR (piano di sviluppo rurale) che riverserà sul territorio piacentino circa un miliardo di euro richiederà un impegno ed in coinvolgimento diretto degli imprenditori agricoli e metterà alla prova la loro capacità di investire e programmare. Un incontro in Sala Bertonazzi organizzato da Coldiretti Piacenza con il direttore generale agricoltura della Regione Valtiero Mazzotti

Il nuovo PSR (piano di sviluppo rurale) che riverserà sul territorio piacentino circa un miliardo di euro richiederà un impegno ed in coinvolgimento diretto degli imprenditori agricoli e metterà alla prova la loro capacità di investire e programmare.

Dopo l’incontro con il prof. Angelo Frascarelli docente di Economia e politica agraria all’Università di Perugia sulla nuova Pac, è stata la volta, di fronte ad una platea come sempre gremita di imprenditori, di Valtiero Mazzotti, Direttore Generale Agricoltura della regione Emilia Romagna, e di Alessandro Visotti Direttore CAA Emilia Romagna che hanno fatto il punto sul nuovo Piano di Sviluppo Rurale e sulle opportunità che questo presuppone.

Dopo il saluto del direttore Massimo Albano,è  seguita l’introduzione del vice Luca Piacenza: ha ricordato come, nel precedente Piano, il nostro territorio sia stato sommamente virtuoso, perché ha saputo interamente sfruttare le risorse e ne ha ottenute, in proporzione, al massimo dalla Regione”.

I precedenti dati regionali evidenziano che vi sono state 47 mila domande fino al 2012 e complessivamente si sono insediati 120 imprenditori con contributo di circa 11 milioni di Euro. Per il prossimo va ricordato che pesa l’incognita sul futuro delle province  e che dovremmo “gareggiare” con le altre ”ma lo nostra - ha ribadito Piacenza- ha sempre ottenuto ottimi risultati.

Per questo- ha sostenuto- sarà fondamentale una sinergia tra tutti, tenendo conto dell’importanza della cooperazione ed alle azioni di rete”. Secondo Valtiero Mazzotti, “con la nuova programmazione, l’impegno della Regione sarà accresciuto, perché il PSR ammonterà ad oltre un miliardo di Euro di spesa pubblica, di cui 512 milioni di finanziamento europeo, il resto nazionale. Di questo, il  30% a carico della regione. Dunque 202 milioni di Euro, quasi il doppio rispetto alla precedente programmazione. Questa dotazione - ha ricordato - si è resa necessaria in quanto lo scorso finanziamento “Asse 2  ambientale” era cofinanziata dallo Stato, mentre ora la Regione cofinanzia tutto al 30 %.

Attendiamo- ha ricordato Mazzotti - entro maggio, la scelta sui pagamenti diretti; uno un particolare, quello sul pomodoro, riguarda Piacenza, ma coinvolgerà altri settori molto importanti (come aveva già ricordato Frascarelli), ovvero la zootecnia. La convergenza dei titoli sarà sicuramente unica per tutto il territorio italiano.

La nuova dotazione maggiorata- ha sostenuto Mazzotti- aiuterà ad incrementare gli interventi sulla competitività, su quelli agro- climatici ed ambientali ed il territorio rurale; per questo sarà necessario dotarci di una nuova forma organizzativa e di governante, a seguito della riforma istituzionale che riguarderà le Province, con lo scopo di salvaguardare un patrimonio di conoscenze essenziale per poter gestire un programma così importante come quello che sta concretizzando”.

Alessandro Visotti ha invece trattato della semplificazione del nuovo PSR. “Siamo riusciti ad ottenere- ha spiegato- una normativa che ci mette nella condizione di presentare tre preventivi perché sarà istituito un listino di riferimento con valutazioni che poi dovranno essere congrue con le richieste nei piani di investimento delle  misure strutturali. Questi tre preventivi hanno creato infatti non pochi disagi nella vecchia programmazione. Un’altra importante partita è l’attuazione del RUC, ovvero il “Registro unico controlli” con impatto sulle imprese agricole per una minore burocrazia necessaria per espletare i normali controlli”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento