rotate-mobile
Economia

Operatore meccatronico dell’autoriparazione: ecco il corso di studi di Ecipar

Tra i corsi di istruzione superiore che prenderanno il via venerdì prossimo, giorno d’inizio del nuovo anno scolastico, c’è anche quello di Operatore meccatronico dell’autoriparazione organizzato da Ecipar

Tra i corsi di istruzione superiore che prenderanno il via venerdì prossimo, giorno d’inizio del nuovo anno scolastico, c’è anche quello di Operatore meccatronico dell’autoriparazione organizzato da Ecipar. L’ente di formazione di CNA Piacenza, infatti, è abilitato dal 2010 ad organizzare percorsi di istruzione e formazione professionale per studenti in obbligo formativo che abbiano già frequentato il primo anno di scuole superiori e desiderino acquisire, attraverso il conseguimento del diploma, competenze specifiche relative al mondo dell’autoriparazione.

“In passato le capacità professionali - ha detto il Presidente provinciale di CNA, Giovanni Rivaroli durante la presentazione del corso - si acquisivano direttamente nelle imprese artigiane facendo pratica; oggi, invece, grazie a questi corsi biennali abilitiamo tanti giovani che si arricchiscono, grazie anche agli stages nelle nostre aziende, di un articolato patrimonio di competenze. Grazie ad Ecipar l’offerta formativa di CNA Piacenza si fa ogni anno sempre più ampia; quest’anno, infatti, oltre a questo corso abbiamo inserito anche quello di sceneggiatura nato dalla collaborazione con Marco Bellocchio. I nostri corsi contribuiscono a contenere la dispersione scolastica ed hanno anche un’importante funzione sociale perchè permettono a tanti giovani, a volte provenienti da contesti problematici, di acquisire un diploma scolastico spendibile nel mondo del lavoro”.

“Il 60% dei nostri diplomati - ha evidenziato il Direttore di CNA Piacenza, Enrica Gambazza - trova lavoro entro un anno, ma una buona parte del restante 40% prosegue il corso con l’ulteriore anno di specializzazione che abbiamo attivato dal 2016 in collaborazione con Enaip. I nostri percorsi di istruzione e formazione professionale prevedono l’insegnamento, come nella scuola dell’obbligo, delle tradizionali materie di studio come italiano, matematica, inglese e informatica, ma una componente importante dell’insegnamento è dedicata alla parte, sia teorica che pratica, relativa alle componenti meccaniche, elettriche ed elettroniche degli autoveicoli, approfondite grazie alla presenza dei nostri imprenditori in veste di docenti”.

E proprio sulle caratteristiche del corso, strutturato in un biennio di 2000 ore con 1000 ore di stage teorico-pratica, si sono soffermati la coordinatrice del corso Federica Burgazzi e il tutor Filippo Dadomo. “Il nostro è un insegnamento completo - hanno detto Burgazzi e Dadomo - che si avvale anche di lezioni di educazione civica, cittadinanza attiva, diritti dei cittadini e dei lavoratori. Seguiamo i ragazzi dall’aula fino al loro inserimento nel mondo del lavoro, e questo rappresenta un valore aggiunto che ci differenzia dai tradizionali percorsi scolastici”.

Per il nuovo corso che inizierà il 15 settembre ci sono ancora alcuni posti disponibili: per iscrizioni e informazioni è possibile contattare Ecipar-CNA, tel. 0523.572246.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operatore meccatronico dell’autoriparazione: ecco il corso di studi di Ecipar

IlPiacenza è in caricamento