Confesercenti

"Pensionamento" mascherine: «Ancora non è chiaro se i clienti delle sale da ballo avranno o meno l’obbligo»

Sul tema interviene Fabrizio Samuelli, direttore di Confesercenti Piacenza: «Provvedimenti che arrivano all'ultimo non aiutano ad avere un quadro chiaro, consiglieremo comunque alle nostre imprese di farle usare ai dipendenti»

«I provvedimenti in zona Cesarini, che arrivano all’ultimo minuto utile o quasi, non aiutano le imprese ad avere un quadro definito. A due giorni dal pensionamento delle mascherine, ancora non è chiaro, ad esempio, se i clienti delle sale da ballo avranno o meno l’obbligo di utilizzarle». Così interviene Fabrizio Samuelli, direttore di Confesercenti Piacenza

«Anche per quanto riguarda il comportamento sui luoghi di lavoro, dovremo aspettare l’incontro del prossimo 4 maggio con Ministero e sindacati per capire come aggiornare i protocolli di sicurezza attualmente in vigore. In attesa di informazioni più esaustive, vista anche l’attuale situazione dei contagi, consiglieremo comunque alle imprese a noi associate di continuare a fare usare la mascherina ai propri dipendenti, a tutela della loro salute e di quella della clientela».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pensionamento" mascherine: «Ancora non è chiaro se i clienti delle sale da ballo avranno o meno l’obbligo»
IlPiacenza è in caricamento