A Piacenza 11 milioni per investimenti sulla salute

Nuovi cantieri, nuove tecnologie e sviluppo della rete provinciale delle Case delle Salute: ammonta a 11 milioni di euro la quota spettante a Piacenza del finanziamento relativo alla quarta fase del programma nazionale investimenti in sanità, avviato nel 1988

Il direttore generale dell’Ausl di Piacenza Andrea Bianchi ha accolto la notizia con grande soddisfazione per l’efficienza dimostrata dalla Regione Emilia Romagna, unica insieme alla Toscana a essersi fatta trovare pronta all’appuntamento: “Sono fondi importanti e attesi che consentiranno un ulteriore e significativo sviluppo dei processi di innovazione tecnologica (rivolta anche alla cura delle patologie oncologiche) e strutturale, per l’adeguamento funzionale della nostra rete ospedaliera e il potenziamento di quella territoriale”.

L’accordo Governo-Regione siglato prevede, per la provincia di Piacenza, finanziamenti per 11,055 milioni di euro: 10,503 provengono dallo Stato, 0,553 dalla Regione Emilia Romagna.

Gli interventi che saranno attivati a breve sono riferibili al completamento e alla manutenzione straordinaria dell’ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza, all’acquisizione di apparecchiature per la diagnostica per immagini e al potenziamento della rete territoriale, attraverso le Case della Salute.

Per Piacenza il finanziamento consente di proseguire nella ristrutturazione e qualificazione del complesso dell’ “ospedale grande”, nel nucleo antico. Gli interventi riguardano i reparti di Gastroenterologia (endoscopia), Medicine, Geriatria, Pneumologia nonché la messa a norma e potenziamento di strutture tecniche di supporto (ascensori, cabina elettrica).
Per l’ospedale cittadino è previsto inoltre un cospicuo programma di ristrutturazione dell’edificio “ex Igiene e profilassi”, destinato al day hospital oncologico.

Sul fronte della riqualificazione e potenziamento delle dotazioni tecnologiche, l’investimento previsto è di 3,555 milioni di euro. Si è già programmato l’acquisto di tre nuove Tac destinate a Piacenza, Fiorenzuola e Castelsangiovanni, a cui si aggiungono due Gamma Camera nel capoluogo (Medicina nucleare) per scintigrafie.

Infine, 2 milioni di euro sono destinati alla realizzazione di Case della Salute nei distretti dell’Azienda, a cominciare da quelle di Podenzano e Borgonovo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento