rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Economia

«Docenti non pagati, la Procura persegua i responsabili»

Numerosi insegnanti piacentini da settembre non ricevono lo stipendio,la Gilda: "Arrestare i responsabili"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

"Per molti docenti della scuola statale piacentina, assunti a tempo determinato, sarà un Natale amaro, in tanti da settembre ad oggi non hanno mai ricevuto lo stipendio. Un fatto grave che si ripete ogni anno nell'indifferenza dei politicanti, la Gilda degli Insegnanti di Piacenza e Parma ovviamente è al fianco dei colleghi e intravede una sola via: chiedere al Tribunale di emettere dei decreti ingiuntivi e procedere alla riscossione forzata dei crediti, ove necessario aggredendo direttamente anche il patrimonio delle scuole e dell'amministrazione scolastica in generale. Sarebbe anche opportuno che la Procura della Repubblica aprisse un'inchiesta per verificare se sussistono responsabilità penali da parte di singoli funzionari. A tal fine dichiara: Ormai questi politicanti ci costringono ad usare metodi che sono da "occhio per occhio, dente per dente", noi non ci sottraiamo" - continua - "quelli del Pd la chiamano Buona Scuola, si vergognassero". 

 Salvatore Pizzo, coordinatore della Gilda di Piacenza e Parma

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Docenti non pagati, la Procura persegua i responsabili»

IlPiacenza è in caricamento