Venerdì, 24 Settembre 2021
Economia

Piacenza Expo, anche la commissione economia approva l’aumento di capitale

Ora il pdl passa all’Assemblea, soddisfazione unanime delle forze politiche: Tarasconi (Pd), Rancan (Lega) e la presidente Rontini sottolineano il clima di collaborazione registrato nel corso delle audizioni e della discussione

Disco verde della commissione Attività produttive al futuro della Fiera di Piacenza. La commissione presieduta da Manuela Rontini, infatti, ha approvato all’unanimità, e trasferito all’Assemblea per il via libera definitiva, il progetto di legge che aumenta la partecipazione azionaria di viale Aldo Moro nell’expò piacentino. “È un progetto di legge molto chiaro, frutto di un percorso condiviso tra le forze politiche e i territori: ne parleremo approfonditamente nel corso della discussione in Assemblea”, spiega Katia Tarasconi (Pd), relatrice di maggioranza del progetto di legge. Sulla stessa linea il relatore di minoranza Matteo Rancan (Lega), che ha ribadito il carattere di condivisione tra i gruppi assembleari, le parti sociali e il territorio piacentino, sia nella discussione sia nell'approvazione dell'intero progetto di legge.

"Abbiamo dedicato molte sedute della commissione a questo progetto di legge e soprattutto dall'audizione è emersa una grande soddisfazione delle parti sociali e del territorio", sottolinea la presidente della commissione Manuela Rontini.

Il voto della commissione è stato all’unanimità e ha visto anche l'approvazione di due emendamenti presentati dall'assessore Vincenzo Colla. Nel suo intervento il rappresentante della Giunta ha sottolineato come "la Regione ha deciso di investire per sostenere un piano industriale di sviluppo, sappiamo che le Fiere dell'epoca post coronavirus saranno diverse da quelle precedenti, pensiamo solo al tema dell'informatica, e per questo è giusto investire".

Apprezzamento anche da Giancarlo Tagliaferri (Fdi), che ricorda come “questo risultato è il frutto del lavoro e dell’impegno in primo luogo del centrodestra e degli amministratori locali piacentini, in testa il sindaco Patrizia Barbieri, che ne sono espressione: da quanto il centrodestra è tornato al governo di Piacenza il nostro territorio conta di più, la Regione non può più ignorarci. Se anche sul contrasto al coronavirus e sul piano vaccini antinfluenzali e anti Covid ci avesse ascoltato come per la Fiera non leggeremmo ogni giorno titoli sui giornali come ‘Caos vaccini’”. Un'intervento, quello del consigliere di Fdi, che ha provocato la replica di Tarasconi: "Su questo progetto di legge abbiamo lavorato insieme, sarebbe bello mantenere questo clima, evitando di dire 'è tutto merito del centrodestra' come ha fatto il collega".

Per Palma Costi (Pd) il pdl proposto dalla Giunta "è un tassello molto importante per il rafforzamento del nostro sistema fieristico: il Partito democratico reputa molto positivo la collaborazione emersa tra tutte le forze politiche, che permette di andare avanti velocemente". Sulla stessa linea anche Stefania Bondavalli (Lista Bonaccini), per la quale "è un progetto di legge che va nella giusta direzione", e da Federico Alessandro Amico (ER Coraggiosa),che ha sottolineato l'importanza di un progetto di legge che punta al rilancio dell'economia regionale. Dai banchi del centrodestra è arrivato, inoltre, il via libera di Marco Mastacchi (Rete Civica) e Valentina Castaldini (Fi)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza Expo, anche la commissione economia approva l’aumento di capitale

IlPiacenza è in caricamento