menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La fiera

La fiera

Piacenza Expo, rinviato al prossimo anno il mercato dei vini Fivi

L'amministratore unico Cavalli: «Scelta nel rispetto dell'emergenza sanitaria. Nel 2021 un'edizione che coinvolgerà tutto il territorio»

La decima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti, in programma a Piacenza Expo dal 28 al 30 novembre 2020, è stata annullata a causa dell’aggravarsi dell’attuale emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19. La decisione è stata presa della Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti in accordo con Piacenza Expo, considerando l’attuale aumento dei contagi e il periodo in cui si sarebbe svolto il Mercato.    

«Di fronte all’attuale situazione – sottolinea l’Amministratore unico di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli – ancora piena di incertezze per i grandi eventi fieristici, abbiamo ritenuto logico ed opportuno rinviare la decima edizione del Mercato dei vini al prossimo anno, pensando prima di tutto alla sicurezza delle persone e alla tutela della salute. Avevamo già raccolto l’adesione di oltre 700 vignaioli per un evento potenzialmente in grado di portare nel nostro quartiere fieristico, nello spazio di tre giorni, non meno di 20.000-25.000 persone. Piacenza Expo e Fivi continuano la collaborazione e sono già al lavoro per pianificare l’edizione 2021 del Mercato dei vini, un evento di grande successo che rappresenta per il nostro territorio una vetrina promozionale strategica. Nel prossimo futuro cresceranno ancora gli spazi e i servizi per l’organizzazione del Mercato dei Vignaioli, grazie ai piani di sviluppo che i soci di Piacenza Expo stanno decidendo proprio in queste settimane. Ma per il prossimo anno pensiamo anche ad eventi per il dopo fiera da organizzare sul nostro territorio, per rendere il Mercato dei vini ancora più coinvolgente ed attrattivo».

Sicurezza e tutela della salute anche nelle parole di Matilde Poggi, presidente di Fivi che proprio in queste ultime ore si è confrontata con Piacenza Expo per decidere la cancellazione dell’evento. «La voglia di non arrendersi – afferma Matilde Poggi – e di dare un forte segnale di ripresa ci ha spinto la scorsa estate a confermare le date di novembre del Mercato dei Vini. Dopo lunghe e sentite riflessioni, però, ha prevalso la convinzione che in questo momento la sicurezza e il buonsenso debbano avere la priorità. Con grande senso di responsabilità, valutando il complesso format del mercato che negli ultimi anni ha visto anche un crescendo esponenziale di pubblico, Piacenza Expo e Fivi hanno fatto prevalere la salvaguardia di tutte le persone coinvolte e l’aspetto etico di fronte alle logiche prettamente economiche, che mai hanno costituito le basi di questo evento nato per incontrarsi e conoscersi. Per noi il Mercato di Piacenza rappresenta l’appuntamento nazionale della Federazione e Piacenza Expo rimane il partner fondamentale delle future edizioni».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Addio a don Giancarlo Conte, fondatore di San Giuseppe operaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento