rotate-mobile
Economia

«Piano di classifica: il Consorzio ignora legge e giurisprudenza»

Confedilizia Piacenza interviene contro il Consorzio di bonifica: secondo l'associazione il nuovo piano di classifica ignora legge e giurisprudenza

L’Associazione Proprietari Casa-Confediliiza di Piacenza si esprime nei riguardi dei “messaggi auto pubblicitari divulgati in questi giorni, con esborsi all’evidenza rilevanti, dal Consorzio di bonifica di Piacenza”. Soffermandosi in particolare sul “supposto beneficio recato dalla bonifica, unico presupposto per gravare il proprietario di contributo”, la Confedilizia denuncia “sia l’assenza, sia la mancata quantificazione dei vantaggi di cui non astrattamente, bensì concretamente e direttamente, l’immobile sottoposto a contributo deve fruire”. L’organizzazione dei proprietari di casa rileva che “il piano di classifica adottato dal Consorzio, sulla base del quale sono emesse le cartelle di pagamento, presenta più aspetti d’illegittimità, che stanno alla base dell’impugnazione attuata dalla Confedilizia di fronte alla giustizia amministrativa: basterebbe al riguardo ricordare che la giurisprudenza è da decenni consolidata nel chiedere un incremento di valore dell’immobile per motivare l’imposizione, mentre il Consorzio si riferisce esplicitamente al semplice mantenimento del valore medesimo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Piano di classifica: il Consorzio ignora legge e giurisprudenza»

IlPiacenza è in caricamento