rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
La conferma

Pierangelo Romersi confermato direttore di Visit Emilia per i prossimi tre anni

Dopo una selezione pubblica a cura di una commissione giudicatrice, il direttore uscente è stato incaricato fino al 2026

Pierangelo Romersi confermato per il prossimo triennio alla direzione di Visit Emilia, l’Ente della destinazione turistica che abbraccia il territorio delle province di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. Dopo una selezione pubblica a cura di una commissione giudicatrice, appositamente istituita dal Cda dell’Ente, il direttore uscente è stato incaricato fino al 2026. Un riconoscimentodel lavoro svolto negli ultimi anni, in cui le competenze di Visit Emilia sono cresciute, con la gestione di progetti europei e nuovi finanziamenti in convenzione che hanno dato la possibilità di aumentare le attività di promo-commercializzazione turistica della Destinazione, nonostante il periodo di crisi del turismo dovuto al Covid. 

«Un percorso importante e condiviso, che vede la partecipazione di 123 Comuni soci di tutta l’Emilia e di 595 operatori delle Reti Turisitiche di Visit Emilia, tra 284 per la Rete Food & Wine, 184 per Cultura e Castelli e 127 per Terme e Outdoor – spiega Cristiano Casa, presidente di Visit Emilia -. Sono convinto che con la conferma del direttore riusciremo ad affrontare nuove, vincenti, sfide: la continua crescita del sito e dei profili social (+ inserire aumento percentuale follower instagram ultimo tirennio), gli accordi con i player dei trasporti, come Trenitalia e Autostrade, la crescita dei mercati esteri a partire da quello svizzero. In particolare, il nuovo ruolo di Visit Emilia quale coordinatore degli IAT del territorio, vede il personale coinvolto direttamente in questa complessa fase». 

Stando alle nuove regole, i Comuni e/o Unioni i Comuni potranno vedersi riconosciuto un ufficio per ogni area turistica omogenea, per un possibile totale di 19 IAT, oltre a nuove forme di servizio (IAT digitale, Welcome Room e Iat diffuso). 

Al direttore spettano le competenze amministrative e la predisposizione e gestione del bilancio, ma anche il compito di dialogare con gli attori diel territorio e di rapportarsi con il Cda per intraprendere le azioni di promozione più idonee alla crescita della destinazione turistica Emilia, oltre al monitoraggio delle presenze e delle interazioni con il portale e con i social. I dati del primo quadrimestre confermano il recupero delle presenze pre-pandemia e danno un segnale positivo sulle prospettive future di Visit Emilia.

Pierangelo Romersi, 49 anni, piacentino, è laureato in Economia e ha conseguito un Master in Marketing Territoriale sempre presso l’Università Cattolica di Piacenza, esperto in Bilancio, patrimonio e partecipate della PA, già dipendente della Provincia di Piacenza, è direttore di VisitEmilia dal 2018 e ne ha accompagnato la crescita dopo la sua nascita. Relatore a diverse conferenze sul Turismo e la promozione locale, ha partecipato a Fiere nazionali e internazionali e ha coordinato lo sviluppo delle Reti turistiche di VisiteEmilia e del progetto AppenninoEmilia in convenzione con il Gal del Ducato. Collaborerà con 7 dipendenti e con 2 soggetti esterni incaricati per la comunicazione. Padre di 3 figli, è impegnato nel volontariato e appassionato di basket. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pierangelo Romersi confermato direttore di Visit Emilia per i prossimi tre anni

IlPiacenza è in caricamento