POGaMESchool a Corte, inaugurata la scuola di alta formazione

Confindustria Piacenza, Piacenza Oil and gas ed Eni Corporate University, hanno presentato a Cortemaggiore la “POGaMESchool”, un percorso didattico articolato su 54 opportunità formative

Confindustria Piacenza, Piacenza Oil and gas ed Eni Corporate University, hanno presentato a Cortemaggiore la “POGaMESchool”, realtà operativa del progetto di sviluppo territoriale e di valorizzazione del settore Oil & Gas resa attraverso corsi di studio  finalizzati alla formazione di figure professionali altamente qualificate nell’attività ricerca e produzione idrocarburi. Si tratta di una scuola che organizza corsi di formazione di elevato livello tecnico-scientifico attraverso un’eccellenza didattica assicurata da professionisti, docenti delle principali università italiane ed estere, manager ed esperti del settore. La sede Eni  Corporate University di Cortemaggiore conferisce un alto valore aggiunto perché le strutture impiantistiche in dotazione, consentono lo studio di casi reali di particolare interesse didattico. 

I programmi delle attività formative elencate nel catalogo coprono tematiche a 360 gradi, con particolare risalto a quelle che sono considerate  “necessarie e fondamentali” per le industrie del settore, quali   l’ottimizzazione della gestione di un impianto nelle componenti sicurezza, costi, affidabilità. I corsi proposti sono 54, ognuno illustrato da una scheda che spiega argomento-durata-luogo-destinatari-prereqisiti e lingua. Alcuni titoli: Sicurezza, Management, Attività of shore, Tecnologie di perforazione, Ciclo industriale del petrolio, Energia ecc. Sono inoltre previste sessioni conformabili su singole esigenze.

Dopo il ringraziamento del sindaco di Cortemaggiore Gabriele Girometta al team Pogam, Confindustria ed Eni, per l’importante traguardo raggiunto e per la scelta come sede dei corsi di Cortemaggiore, “luogo simbolo del petrolio italiano”, è intervenuto il presidente di Confindustria Alberto Rota rilevando l’importanza del settore Oil and Gas che nella sola provincia  di Piacenza conta su 40 imprese e 3.000 addetti per un fatturato annuo di circa  2 miliardi di euro. Il maggior capitale dei cantieri aziendali – ha evidenziato - è costituito dalla forza lavoro ed è quindi di estrema importanza avere una formazione così qualificata. Valutazione condivisa da Domenico Noviello, responsabile Organismi Associativi di Eni, il quale ha rilevato come questa nuova iniziativa confermi il legame Eni-Cortemaggiore.

L’ingegnere Claudio Cicognagni, presidente Drillmec, e cofondatore del “POGaM”, ha accompagnato il suo intervento con un’efficace sequenza di slide interpretate dall’”Aquila Andina” che vive per circa 70 anni. Per riuscirci, giunta a 40 anni, deve prendere una decisione difficile causa l’inizio del decadimento fisico (puntualmente evidenziato nelle slide): per non morire deve affrontare un doloroso processo di rinnovamento. Morale della metafora: spesso ci troviamo di fronte a decisioni difficili, per continuare a volare non dobbiamo temere di rompere le consuetudini. Per non perdere il legame con il passato è stato creato un museo, non come raccolta di cimeli, ma come base culturale e stimolo a proseguire verso nuove mete, quale è la POGaMESchool. “Sognare da soli è pura illusione” - ha concluso Cicognani - sognare assieme agli amici è l’inizio di soluzione”.

Marco Coccagna amministratore delegato Eni Corporate: “L’accordo con Pogameschool nasce con l’obiettivo di sviluppare le potenziali sinergie che, in ambito Education & Training, possono scaturire dalla collaborazione con un territorio, quello piacentino, particolarmente caro a Eni per ragioni iscritte nella stessa storia della nostra società, un territorio ricco di cultura e competenze del settore oil & gas, un territorio nel quale la Corporate University di Eni, non a caso, è già presente con il suo centro di formazione tecnico-professionale di Cortemaggiore di cui, proprio quest’anno, si celebra il 60° anno dalla sua costituzione”.

Il dottor Giancarlo Giacchetta ha espresso il compiacimento e l’augurio della direzione generale delle Risorse Minerarie ed Energetiche, passando poi il microfono al piacentino ing. Pietro Cavanna che ha firmato tanti successi Eni e Edison nelle esplorazioni ed estrazioni  petrolifere in Libia, Egitto, Kazakhstan, Medio Oriente, Russia e Asia Centrale. In Edison dal 2007, dopo essere stato direttore della Business Unit Asset Idrocarburi, ora è Senior Advisor e presidente della “POGaMESchool della quale ha illustrato il potenziale  supporto che potrà dare ai giovani che devono entrare nel mondo del lavoro e desiderano completare la loro formazione di base, superiore o universitaria, con corsi specialistici, con una forte attenzione ai temi della sicurezza e del rispetto dell’ambiente, un tema quest’ultimo verso il quale le compagnie petrolifere hanno un’ attenzione quasi maniacale che però stenta ad essere riconosciuta da componenti trasversali degli schieramenti politici.

Oggi con questa iniziativa, ha concluso gli interventi, il sottosegretario all'Economia Paola De Micheli "diamo avvio ad un lungo percorso fatto non solo a Piacenza ma in ambito nazionale. L'apertura della scuola di alta formazione raccoglie la storia di questo territorio nel campo dell'Oil&Gas, ma è un investimento sul futuro; siamo consapevoli che investire in formazione in questo settore ci darà la possibilità di garantire alle aziende, non solo piacentine, continuità e altissima professionalità. Mantenendo a Piacenza queste competenze - ha aggiunto - ci teniamo anche le aziende, perché senza la formazione e l'innovazione per questo settore non ci sarebbe futuro; i saperi sono un fattore fondamentale di competitività. Ringrazio Attilia Jesini, Germano Ratti e i suoi collaboratori perché attraverso questo progetto ci siamo appropriati del nostro futuro".

I NOMI DI POGaMESchool -  Presidente: Pietro Cavanna. Consiglio Direttivo: Pietro Cavanna, Giuseppe Cella, Claudio Cicognani, Attilia Jesini, Renato Passerini, Germano Ratti, Antonella Vologni.

Comitato Tecnico Scientifico: Maurizio Bassanini, Cesare Betti, Angelo Calderoni, Luigi Cavanna, Umberto Gandi, Giulio Laurenzano, Nicola Parenti, Francesco Rolleri, Luciano Scataglini, Francesco Timpano, Dario Zaninelli. Supporto al C.T.S. Emilio Marani.Coordinatore e Responsabile dei corsi: Germano Ratti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento