Pomì alla più importante fiera agroalimentare del Giappone

Il pomodoro italiano si presenta al Foodex di Tokyo

Prosegue l’attività fieristica 2018 per il Consorzio Casalasco del Pomodoro, che dal 6 al 9 marzo con i prodotti a marchio Pomì sarà al Foodex di Tokyo (Padiglione 8 stand b34), riconosciuta come la più importante manifestazione fieristica agroalimentare del Giappone, nonché evento di grande richiamo commerciale e la principale iniziativa di diffusione e promozione dell'agroalimentare per tutta l'area dell'Asia Pacifica, con oltre 82mila visitatori professionali e circa 3.400 espositori registrati nella scorsa edizione. La manifestazione alla sua 43esima edizione rappresenta un appuntamento fondamentale sia per le aziende già presenti sul mercato nipponico, sia per quelle che hanno intenzione di entrarvi.

Pomì, che è già presente sul mercato giapponese, presenterà in questa occasione la gamma biologica: polpa e passata in cartone combibloc da 750 grammi e in bottiglia da 500 grammi. Il mercato del biologico in Giappone si sta infatti espandendo anno su anno. Secondo una ricerca della Japan management association, le maggiori catene stanno aprendo degli specialty shops dedicati al biologico. Questa crescita è dovuta soprattutto a una maggiore coscienza dei consumatori nipponici e asiatici verso la salute e il consumo di cibi bio. Pomì è un marchio del Consorzio Casalasco del Pomodoro, prima filiera italiana nella coltivazione e trasformazione di derivati del pomodoro che oggi conta 370 aziende agricole associate che coltivano 7.000 ettari di terreno dislocati nella pianura Padana tra le province di Cremona, Parma, Piacenza e Mantova. Una terra che oggi permette alle 560.000 tonnellate di pomodoro fresco raccolto di essere trasformato nei 3 stabilimenti di proprietà della cooperativa in prodotti esportati in 60 Paesi nel Mondo. Consorzio Casalasco del Pomodoro ha recentemente acquistato il marchio De Rica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento