rotate-mobile
Economia

Scotti e la Coppa d'oro: "E' inimitabile, troppo buona"

E' stato assegnato al presentatore Gerry Scotti il prestigioso premio Coppa d'oro, della Camera di Commercio e del Consorzio dei salumi dop piacentini. "L'ho sempre degustata, inimitabile". Lunedì gli altri premi. La gallery con le foto della serata

E' stato premiato giovedì 18 novembre, nella cornice di palazzo Serbelloni in corso Venezia a Milano, Gerry Scotti con la Coppa d'oro del Consorzio salumi dop della provincia di Piacenza e della Camera di Commercio. Il riconoscimento al popolare presentatore è andato per la capacità "di mettere in evidenza i valori della tradizione attenta al cambiamento".

IL PREMIO - Scotti ha ricevuto il premio - non una vera e propria "coppa", ma I genuini sapori, una scultura di Graziella Bertante - dalle mani del presidente della Camera di Commercio Giuseppe Parenti. L'idea del premio al conduttore è venuta a Giuseppina Cafari Panico, bibliotecaria che, in una puntata de Il milionario, vinse 70mila euro. Scotti le parlò della sua passione per la coppa, e così nacque l'idea del riconoscimento.

Coppa d'oro

"INIMITABILE" - Scotti, pavese, ha ricordato il suo attaccamento per Piacenza - "Ci venivo e ci vengo spesso a mangiare" - e rimembrato come, nei ricordi d'infanzia, "la coppa ha un posto speciale", poichè "nelle ricorrenze non mancava mai". "E' un piatto genuino, sincero, legato alla tradizione rurale, semplicemente inimitabile", ha ricordato la star di Canale Cinque. Lunedì "seconda tranche" della premiazione, con i riconoscimenti a Marco Bellocchio, Vasco Errani e all'amministratore delegato dell'Expo 2015 Giuseppe Sala.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scotti e la Coppa d'oro: "E' inimitabile, troppo buona"

IlPiacenza è in caricamento