rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Consorzio di tutela

Promozione dei vini Doc di Piacenza nei mercati emergenti d’Europa: 180mila euro per 3 progetti

Gutturnio, Malvasia e altre produzioni dei Colli Piacentini presenti in una serie di importanti eventi di settore in programma tra il 2024 e il 2025

Migliorare la conoscenza e la percezione del valore dei vini Doc di Piacenza in Italia e all’estero per supportarne l’affermazione nei mercati di riferimento.Questo l’obiettivo del Consorzio Tutela Vini Doc Colli Piacentini, «pronto a investire complessivamente 182.923,44 euro per attuare tre importanti progetti di respiro internazionale messi a punto nei mesi scorsi e capaci di intercettare cofinanziamenti pubblici per oltre il 70% del loro importo».

«Il Gutturnio, la Malvasia e le altre produzioni enologiche Doc dei Colli Piacentini – spiega la nota stampa dell’ente - saranno al centro di una serie di attività promozionali e masterclass di degustazione in occasione di importanti eventi di settore che si terranno tra il 2024 e il 2025 in Paesi dell’Unione Europea individuati come mercati emergenti e particolarmente sensibili alle tipologie di vini prodotti. Le prime due tappe della promozione internazionale saranno Varsavia (Polonia) e Vilnius (Lituania); in quest’ultima capitale, in particolare, i riflettori si accenderanno sulla Malvasia di Candia Aromatica come esempio di vino aromatico italiano d’eccellenza insieme al Moscato, in occasione di un seminario organizzato in collaborazione con il Consorzio Vini del Piemonte. A completare le azioni di questo primo progetto del valore complessivo di 121.932,90 euro - di cui 85.353,03 euro cofinanziati attraverso il Programma di sviluppo Rurale e Piano Strategico Nazionale della PAC (P.S.P.) 2023 2027 Reg. UE n. 2115/2021, Intervento SRG 10 “Promozione dei Prodotti di Qualità” – sarà un evento di che si terrà sul territorio nazionale».

«Parallelamente, attraverso altri due progetti del valore complessivo di 60.990,54 euro, sui quali il Consorzio Tutela Vini Doc Colli Piacentini è riuscito a ottenere un cofinanziamento di 51.233,38 euro da parte del Masaf (Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste) - continua il Consorzio - fino alla fine dell’anno i vini Doc del territorio saranno al centro di attività informative e formative rivolte ai consumatori di oggi e di domani. Se, infatti, proseguirà la comunicazione sui media e online mirata a rendere sempre più evidenti gli elementi distintivi alla base del valore delle produzioni Doc locali, a breve partirà un pioneristico progetto formativo rivolto agli studenti degli istituti delle scuole superiori a indirizzo scientifico, tecnico e alberghiero per aiutarli a sviluppare scelte di consumo consapevoli basate sulla conoscenza dei prodotti Dop e Igp e dei loro processi produttivi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione dei vini Doc di Piacenza nei mercati emergenti d’Europa: 180mila euro per 3 progetti

IlPiacenza è in caricamento