Protocollo per la ricerca e l’innovazione, entro lunedì 8 giugno le manifestazioni di interesse per nuove adesioni

L’apertura a nuovi componenti, impegnati sul fronte della ricerca e dell’innovazione, era stata condivisa agli inizi di febbraio dal Tavolo di coordinamento territoriale che riunisce tutte le realtà firmatarie

Elena Baio

E’ lunedì 8 giugno, il termine per i soggetti pubblici o privati intenzionati ad aderire al Protocollo per lo sviluppo e il coordinamento di azioni finalizzate alla crescita della ricerca e dell’innovazione sul territorio piacentino, il cui avviso per la raccolta di manifestazioni di interesse è consultabile integralmente sul sito www.comune.piacenza.it . Dalla stessa pagina web si può scaricare il modulo di candidatura che dovrà essere inviato, tramite posta elettronica certificata, all’indirizzo protocollo.generale@cert.comune.piacenza.it . 

L’apertura a nuovi componenti, impegnati sul fronte della ricerca e dell’innovazione, era stata condivisa agli inizi di febbraio dal Tavolo di coordinamento territoriale che riunisce tutte le realtà firmatarie, nel settembre 2019, dell’accordo, sottoscritto dall’Amministrazione comunale con la sede cittadina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, il Polo territoriale del Politecnico di Milano, il Conservatorio Nicolini, i consorzi Leap e Musp, Rse Spa, Fondazione Its, Fondazione Itl e la società consortile Art-Er. Un’intesa volta a promuovere e potenziare le iniziative scaturite, in ambito locale, dalle politiche regionali per la ricerca industriale, l’innovazione, il trasferimento tecnologico e le alte competenze. 

«Estendere questa rete di collaborazione reciproca, costante aggiornamento sui progetti in corso e i servizi a supporto del settore – sottolinea il vice sindaco Elena Baio – significa rafforzare ulteriormente gli obiettivi del Protocollo, che si fonda proprio sulla sinergia, la condivisione di iniziative, la valorizzazione degli atenei universitari e delle realtà di eccellenza che Piacenza può esprimere in questo comparto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una prima valutazione dell’ammissibilità sarà effettuata dagli uffici comunali di competenza, con particolare attenzione alle finalità dei richiedenti; attestata l’idoneità, la richiesta di adesione verrà sottoposta agli altri soggetti sottoscrittori del Protocollo, che nei 15 giorni successivi potranno esprimere il proprio parere. Per ogni informazione a riguardo, è possibile rivolgersi ai numeri 0523-492196 e 0523-492085, o scrivere a francesca.cottini@comune.piacenza.it .  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento