Provincia, 80mila euro di credito per le piccole aziende e commercio

Firmato protocollo d'intesa che si inserisce nel programma di iniziative a supportare e favorire e l'accesso al credito delle piccole imprese, favorendo innovazione e investimenti. Tutti i particolari

E' stato sottoscritto oggi in Provincia dal presidente Massimo Trespidi, da Unifidi (Consorzio unitario di garanzia per le imprese) e la Cooperativa di garanzia fra commercianti un importante protocollo d'intesa che si inserisce nel programma di iniziative a supportare e favorire e l'accesso al credito delle piccole imprese favorendo innovazione, investimenti e rispondendo ad esigenze di liquidità di commercianti e artigiani. "Una ulteriore azione concreta della Provincia per contrastare la crisi", ha detto il presidente Massimo Trespidi.

GLI ATTORI - Con il protocollo sottoscritto alla presenza dell'assessore al Lavoro Andrea Paparo, la Provincia di Piacenza destina la somma di 80mila euro per la prestazione di controgaranzia a favore dei Confidi (Fondo costituito da Unifidi e dalla Cooperativa dei commercianti). Potranno avere accesso alla controgaranzia le imprese che operano nel settore dell'artigianato e nel settore terziario, mentre i beneficiari finali della controgaranzia sono le piccole imprese soci dei Confidi. Per Unifidi, si tratta di Cna, Libera Artigiani, Unione Provinciale Artigiani, mentre per quanto riguarda la Cooperativa di garanzia dei commercianti, trattandosi di Coooperativa unitaria comprende tutte le associazioni di commercianti).

80MILA EURO - I Confidi si impegnano, inoltre, ad applicare una riduzione delle spese di commissione della garanzia garantendo tempi di risposta brevi. La somma messa a disposizione dalla Provincia sarà trasferita ai Confidi che entro il 30 giugno di ogni anno. La controgaranzia verrà concessa fino ad esaurimento del fondo. I Confidi comunicheranno tempestivamente alla Provincia l'avvenuto esaurimento delle risorse disponibili. La controgaranzia può essere concessa a fronte di operazioni di finanziamento di importo massimo di 50mila euro da restituire in 5 anni e per investimenti riguardanti innovazioni tecnologiche acquisto di macchinari, attrezzature, impianti specifici, automezzi, arredi e mobili destinati all'attività d'impresa; acquisto, ristrutturazione ed ampliamento dei locali destinati all'attività, acquisto di scorte, ristrutturazione del debito verso terzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

POSSIBILI 50 IMPRESE COINVOLTE - "Un fondo di 80mila euro per favorire l'accesso al credito da parte degli operatori del commercio e dell'artigianato - ha detto l'assessore Andrea Paparo - con l'obiettivo di sostenere la liquidità e fronteggiare le emergenze di cassa, ma anche a sostegno dell'innovazione e della competitività. La Convenzione che oggi si è siglato - ha aggiunto - ha quindi l'obiettivo di valorizzare le attività commerciali e artigianali in quanto luoghi di presidio essenziali per lo sviluppo e il consolidamento dell'economia del territorio, ma è anche destinata a sostenere quelle imprese che maggiormente hanno risentito delle resistenze del sistema bancario all'apertura di nuove linee di credito, a seguito della crisi finanziaria". "Sulla base del fondo reso disponibile - ha ancora detto Andrea Paparo - è stimata la possibilità per oltre 50 imprese di ottenere finanziamenti dell'importo massimo di 50 mila euro e di durata quinquennale. Potranno quindi essere erogati finanziamenti per oltre 2 milioni e 500 mila euro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento