Rc auto: il 3,56% dei piacentini pagherà di più nel 2020

Il nuovo anno si apre con una brutta notizia per più di 86.400 automobilisti dell’Emilia-Romagna; tanti sono i guidatori che, secondo l’analisi di Facile.it, a causa di un sinistro con colpa dichiarato nel 2019 dovranno fare i conti con un peggioramento della propria classe di merito e, di conseguenza, un premio RC auto più caro; sempre in virtù dell’incidente causato, per loro non sarà nemmeno possibile ricorrere alla nuova Rc familiare. In termini percentuali si tratta del 3,51% del campione analizzato, valore non solo inferiore a quello nazionale (3,76%), ma anche al dato regionale rilevato nel 2018 (4,12%). Guardando i dati a livello provinciale emerge che a Reggio Emilia e Bologna si sono registrate le percentuali più alte di automobilisti che sono ricorsi all’assicurazione per un sinistro con colpa (3,91%); seguono Modena (3,72%) e Piacenza (3,56%). Valori inferiori alla media regionale, invece, per Parma (3,29%), Forlì-Cesena (3,24%) e Ravenna (2,87%). Chiudono la classifica Rimini (2,80%) e Ferrara (2,59%). Buone notizie, invece, per gli automobilisti virtuosi; per assicurare un veicolo in Emilia-Romagna a dicembre 2019 occorrevano, in media, 491,64 euro, ovvero il 13,84% in meno rispetto allo stesso periodo del 2018.

Cattura-7-44

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 23 anni nell'auto che si ribalta più volte nel campo

  • Travolta da un’auto dopo lo schianto contro il guard rail, Valentina muore a 22 anni

  • Tragico schianto in A21, muore giovane piacentina

  • Piacenza vota il centrodestra ma l'Emilia-Romagna conferma presidente Bonaccini

  • Tir si schianta contro una casa

  • I risultati nei 46 comuni del Piacentino: uno solo per Bonaccini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento