publisher partner

Residenze per anziani ricche di eventi: musicoterapia, memory training e tanto altro

L'innovativo progetto di "invecchiamento attivo" offerto da tre strutture del Piacentino propone una vasta gamma di intrattenimento per gli ospiti: dalle iniziative benefiche per la salute fisica e mentale a quelle religiose

Durante l'estate appena trascorsa, numerose iniziative hanno coinvolto attivamente signore e signori ospiti delle residenze “Istituto Longobucco” di Calendasco, “Emilio Fontanella” di Rottofreno e “Due Miglia” di Piacenza. 

Il territorio, infatti, può contare su tre eccellenze assolute che si avvalgono di personale altamente qualificato, capace di programmare eventi stimolanti per gli anziani residenti. 

Attenzione alla mente e al corpo

I tre istituti citati e collocati in provincia di Piacenza, gestiti da Sereni Orizzonti, sono stati interessati dal cosiddetto progetto di “invecchiamento attivoche consiste nella messa in pratica di iniziative capaci di provocare importanti benefici per la salute delle persone interessate. 

"Gli eventi estivi hanno favorito una partecipazione attiva e costante da parte dei nostri ospiti sia alle attività quotidiane svolte all’interno delle strutture sia a quelle organizzate sul territorio – ha dichiarato Emilia Tramelli, responsabile delle Rsa piacentine del gruppo - Stimolazione sensoriale, inclusività e psicomotricità ci hanno guidato nello svolgimento del progetto".

Gallery1

Foto in alto: gita in piscina per la casa di riposo DueMiglia a Piacenza

Come strumenti di prevenzione per la salute fisica e mentale, alla fisioanimazione si sono aggiunte anche sessioni di musicoterapia, tecniche di rilassamento e memory training, tenutesi nell’Rsa “Emilio Fontanella” di Rottofreno e nell’“Istituto Longobucco” di Calendasco. 

La Cra “DueMiglia” di Piacenza ha organizzato un pomeriggio di pet therapy in collaborazione con i volontari CRI e un gruppo cinofilo locale. La struttura ha anche avuto il piacere di ricevere la visita del vescovo della diocesi di Piacenza, monsignor Adriano Cevolotto, in un’iniziativa organizzata in collaborazione con le parrocchie della città. Aspetto, quello religioso, sempre molto caro agli ospiti delle Rsa.

Molto gradite, nell’Istituto Longobucco di Calendasco, sono state poi le uscite alla piscina comunale e la festa di fine estate con parenti e amici nel giardino della struttura.

IMMAGINE_Festa di fine estate Rsa Calendasco

Foto in alto: festa di fine estate nella casa di riposo Istituto Longobucco a Calendasco

"Migliorare la qualità della vita delle persone che invecchiano non è più soltanto influenzato dalle modalità con cui viene fornita l’assistenza sociosanitaria necessaria, ma dipende anche da tutte le attività di socializzazione tra gli ospiti e di inclusione nella comunità in cui vivono - ha dichiarato il direttore generale Mario Modolo - Sereni Orizzonti ci tiene a promuovere questo tipo di progetti, quelli che danno importanza alla cura dell’anziano e alla sua rete di relazioni interpersonali".

I contatti

Per altre informazioni in merito alle disponibilità e ai servizi offerti è possibile contattare direttamente le strutture:

  • CRA “Duemiglia”, Piacenza: Tel. 0523.452492; piacenza@sereniorizzonti.it;
  • Istituto Longobucco, Calendasco: Tel. 0523.773009; calendasco@sereniorizzonti.it;
  • Residenza "Emilio Fontanella", San Nicolò (Rottofreno): Tel. 0523.769711; rottofreno@sereniorizzonti.it.

È inoltre disponibile anche il numero di cellulare del referente regionale: 347.3145024 o il numero verde generico: 800 218 822.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

IlPiacenza è in caricamento