Rilascio dal Brugneto, Maloberti: «La nostra vallata potrà finalmente beneficiare di nuove risorse idriche»

Giampaolo Maloberti

In arrivo dalla diga del Brugneto altri 500mila metri cubi di acqua che si aggiungono ai 4 milioni rilasciati finora dalla Liguria per dissetare l'agricoltura della provincia di Piacenza, attraverso il fiume Trebbia Il risultato è stato conseguito grazie alla trattativa tra la cordata dei sindaci della Val Trebbia e Regione Liguria.

È forte la soddisfazione dei primi cittadini e di Giampaolo Maloberti, esponente della Lega Nord e promotore dell’iniziativa: «La nostra vallata potrà finalmente beneficiare di nuove risorse idriche, fondamentali per garantire il sostentamento agricolo, commerciale e turistico del territorio piacentino. Nei giorni scorsi - prosegue Maloberti -, consapevoli della carenza d’acqua in Val Trebbia, con l’appoggio e la presenza dei sindaci dei Comuni di Bobbio, Rottofreno, Gazzola, Ottone, Rivergaro e Corte Brugnatella, ci siamo recati a Genova per incontrare l’assessore ligure all’Ambiente Giampedrone. Il dialogo è proseguito con l’assessore allo Sviluppo economico Rixi e con il Presidente del consiglio regionale Bruzzone. Li ringraziamo - conclude Maloberti - per aver dato ascolto alle istanze dei territori e aver compreso l’inadeguatezza dei rilasci dal Brugneto fino ad oggi accordati. Siamo certi che sia solo la base di una fattiva collaborazione tra le istituzioni e le realtà produttive dell’intero bacino a cavallo tra le due regioni, che Hemingway definiva “la valle più bella del mondo”».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento