rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Economia

Rincaro materie prime, dalla Banca di Piacenza 45 milioni di euro per le imprese in crisi

RawMaterialCredito (Credito aumento materie prime), questo il nome del finanziamento messo a disposizione dalla Banca locale

La Banca di Piacenza ha stanziato un plafond di 45 milioni di euro per venire incontro alle imprese chiamate a fronteggiare i contraccolpi del sensibile rialzo del costo delle materie prime, che sta ponendo seri problemi in termini di continuità operativa alle aziende stesse.
«RawMaterialCredito (Credito aumento materie prime), questo il nome del finanziamento messo a disposizione dalla Banca locale - spiega in una nota l'istituto di via Mazzini - costituirà uno strumento di sostegno per le imprese dei settori maggiormente colpiti dai rincari (manifattura, metalmeccanica, trasporti, edilizia, ecc.). Con questa ulteriore iniziativa confermiamo la nostra attenzione nei confronti del tessuto economico di un territorio, quello piacentino, che ha la fortuna (che altri non hanno più) di avere una banca locale che raccoglie e semina dov’è insediata. Per informazioni, gli interessati possono rivolgersi allo sportello di riferimento della banca e all’ufficio Marketing della sede centrale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rincaro materie prime, dalla Banca di Piacenza 45 milioni di euro per le imprese in crisi

IlPiacenza è in caricamento