rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Economia

Rinnovato il comitato per la promozione dell'imprenditorialità femminile: Corvi resta presidente

Nicoletta Corvi: «Vogliamo portare un contributo concreto alla valorizzazione delle imprese femminili per questo il nostro sarà un lavoro d’insieme. Ci siamo già date scadenze precise per confrontarci su nuove proposte»

Giunto a scadenza con la fine dell’anno passato, il comitato per la Promozione dell’imprenditorialità femminile è stato rinnovato. Ne fanno parte 12 donne, espressione di tutti i settori economici. Si tratta di Giuliana Biagiotti e Loretta Rossetti per il credito, Marina Bottazzi e Susanna Fumi per l’agricoltura, Nicoletta Corvi per la cooperazione, Sabrina Dallagiovanna per l’industria, Federica Bussandri, Gabriella Ferrari e Laura Lusignani per l’artigianato, Antonella Morisi e Alessandra Tampellini per il commercio. Attilia Jesini è invece il rappresentante della Camera di commercio.

Nell’ultimo incontro il comitato ha proceduto all’elezione del presidente. Nicoletta Corvi, che aveva guidato l’organismo nel passato triennio è stata riconfermata al suo vertice. Unioncamere e il sistema camerale sono impegnati da anni per promuovere l’imprenditoria femminile, quale componente fondamentale del tessuto imprenditoriale, e per promuovere la cultura imprenditoriale presso le donne.

E’ per questi scopi che è stata promossa – a partire dal 1999 quando è stato firmato il primo protocollo di intesa tra l’Unioncamere ed il ministero dello Sviluppo Economico, rinnovato nel 2003 – l’istituzione dei Comitati per l’imprenditoria femminile presso tutte le Camere di commercio.

Dopo la sigla del protocollo, sono stati progressivamente costituti i comitati, in cui siedono imprenditrici individuate dalle associazioni imprenditoriali di categoria e dalle Organizzazioni sindacali impegnate nella promozione dell’imprenditoria femminile.

Il comitato di Piacenza è uno dei primi ad essere stato costituito a livello nazionale. Negli anni ha promosso iniziative seminariali, attivato confronti tra donne e progettato interventi innovativi per la valorizzazione delle competenze femminili.

«Vogliamo portare un contributo concreto alla valorizzazione delle imprese femminili - ha sottolineato Nicoletta Corvi - per questo il nostro sarà un lavoro d’insieme. Ci siamo già date scadenze precise per confrontarci su nuove proposte. Contiamo di poter presentare i risultati di questa prima fase già nell’arco di un mese circa». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinnovato il comitato per la promozione dell'imprenditorialità femminile: Corvi resta presidente

IlPiacenza è in caricamento