Seta riorganizza la propria rete di vendita: da febbraio nuovi orari e nuovo assetto gestionale per le biglietterie

La ridefinizione operativa e gli investimenti rientrano nell’ambito di un progetto strategico, finalizzato a migliorare la reperibilità dei titoli di viaggio e rendere complessivamente più efficiente il settore commerciale. Verranno installati nuovi servizi automatici di bigliettazione in sede fissa, ed avviata una sperimentazione per consentire il pagamento sul bus con il proprio smartphone

Novità in vista per la rete di vendita di Seta: dal mese di febbraio sarà in vigore un nuovo assetto gestionale delle biglietterie aziendali di Modena, Reggio Emilia e Piacenza che comporterà anche l’adozione di nuovi orari operativi, garantendo il mantenimento di un adeguato livello qualitativo del servizio. Al contempo, l’azienda ha avviato un piano di investimenti di circa 500 mila euro, destinati ad ampliare e qualificare l’offerta tecnologica a supporto delle attività commerciali ed informative.

Tutte le attuali 33 biglietterie aziendali di Seta presenti sul territorio delle province di Modena, Reggio Emilia e Piacenza resteranno attive, ma dal 5 febbraio per la rete di biglietterie ubicate presso le autostazioni la gestione sarà coordinata da un nuovo soggetto (individuato tramite gara ad evidenza pubblica), superando così l’attuale frammentazione e consentendo un controllo più efficace e puntuale sulla qualità del servizio erogato, nonché una razionalizzazione complessiva di questo importante settore aziendale. Con la nuova gestione unificata sarà attuata una revisione generale degli orari di sportello, per adeguare l’offerta ai flussi di utenti che si registrano durante l’anno. Tutte le informazioni pratiche sui nuovi orari delle biglietterie saranno disponibili a breve sul sito internet di Seta.

Grazie all’attivazione di fondi propri e di risorse disponibili nell’ambito del programma europeo POR-FESR, Seta installerà 5 nuove postazioni automatiche per l’acquisto dei biglietti e la ricarica degli abbonamenti (a Reggio Emilia, Carpi, Castelfranco Emilia, Maranello e Finale Emilia), che resteranno accessibili ed utilizzabili anche al di fuori dei normali orari di operatività degli sportelli con operatore. Viene inoltre avviata una sperimentazione finalizzata a dotare, entro il 2018, tutti gli oltre 800 mezzi della flotta aziendali di dispositivi NFC (Near Field Communication), grazie ai quali sarà possibile pagare il biglietto direttamente con il proprio smartphone. Entro la primavera, infine, presso alcune rivendite selezionate saranno installati nuovi terminali di ricarica degli abbonamenti in tempo reale, grazie ai quali l’utente del trasporto pubblico potrà utilizzare immediatamente il credito disponibile senza dover attendere i tempi tecnici di trasferimento dell’operazione a Seta (che attualmente sono di circa 24-48 ore).

Queste azioni rientrano nell’ambito del progetto strategico di riorganizzazione della propria rete commerciale -  avviato da tempo da Seta - finalizzato a migliorare la reperibilità dei titoli di viaggio e rendere complessivamente più efficiente questo settore in un’ottica di ottimizzazione delle risorse. Per un’azienda che gestisce un servizio pubblico fondamentale per la collettività, la riorganizzazione della rete di vendita ed il potenziamento tecnologico dei canali informativi e commerciali costituiscono la naturale evoluzione dell’attività di front office. E’ inoltre la risposta più adeguata alle esigenze degli utenti, che in misura sempre crescente utilizzano le nuove tecnologie informatiche per acquistare o rinnovare i titoli di viaggio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento