Settimo gran premio dell’Ortrugo: la vittoria alla Cantina sociale Valtidone

E' stata una sfida serrata, con il giudizio popolare che alla fine ha sovvertito l'ordine deciso dalla giuria di esperti e così la Cantina Valtidone si è aggiudicata il tradizionale concorso teso alla valorizzazione del vino bianco più tipico del territorio piacentino

Albano, Miravalle,Ghezzi Cantina Valtidone, Crotti

E’ stata una sfida serrata, con il giudizio popolare che alla fine ha sovvertito l’ordine deciso dalla giuria di esperti e così la Cantina Valtidone si è aggiudicata il 7° Gran premio dell’Ortrugo, l’ormai tradizionale concorso teso alla valorizzazione del vino bianco più tipico del territorio piacentino il cui epilogo si svolge nell’ambito della Festa di Coldiretti Giovani Impresa giunta ormai alla 27° edizione.

Dietro la Valtidone la Cantina Romagnoli di Villò e la Cantina Barattieri di Albarola di Vigolzone. Una vera e propria elite all’interno della “disfida” realizzata da  Coldiretti per la promozione del vitigno autoctono realizzato nell’ambito del progetto Vento d’Expo alla quale hanno concorso ben 30 aziende. La giuria di esperti della Fisar (Massimo Ghezzi è stato nominato Cavaliere dell’Ortrugo con intronizzazione da parte del presidente del Consorzio vini Doc colli piacentini Roberto Miravalle) ne ha dapprima selezionati 10, quindi sei, da cui sono scaturiti i tre finalisti della serata di gala svoltasi presso il Village 2.0 di Quarto.

Dopo il saluto del direttore di Coldiretti Piacenza Massimo Albano (che ha ringraziato il segretario di Giovani Impresa Alessandro Belli), è Schermata 2015-07-11 alle 17.21.58-2seguito l’intervento del delegato di Coldiretti Giovani impresa Andrea Minardi che ha sottolineato l’importanza di questo momento di aggregazione tra giovani imprenditori.Ha ricordato la recente manifestazione cui hanno partecipato allevatori, casari e imprenditori piacentini indetta da Coldiretti a Roma per la difesa del Made in Italy per impedire il via libera nel nostro Paese al formaggio e allo yogurt senza latte che danneggerebbe il patrimonio gastronomico frutto del lavoro e della passione di generazioni, con effetti negativi sul piano economico, occupazionale ed ambientale, ingannando i consumatori.

Alla Festa per un saluto anche il neo-presidente di Coldiretti Piacenza Marco Crotti che ha rievocato i propri trascorsi nel movimento giovanile (come si chiamava allora), analogo a quello di tanti dirigenti sindacali dell’associazione professionale, una vera e propria “fucina” di manager ed imprenditori che sostengono con passione e dedizione il settore primario ed il lavoro di tanti agricoltori e soprattutto la loro opera per la difesa del made in Italy ed i suoi prodotti di eccellenza, tra cui appunti i vini del territorio piacentino di cui l’Ortrugo è un emblema. Quest’anno ne sono state prodotte 3.800.000 bottiglie. Dopo l’Apericena” di Campagna Amica e la proclamazione del vincitore del 7° Gran premio dell’Ortrugo, è seguito un concerto di musica dal vivo con gli “Special Guest”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento