Tassa dei rifiuti, il Comune di Piacenza recupera 632mila euro

L’ente incamera 500mila dei 632mila euro recuperati da Iren del 2013 e 2014

Nuova linfa per le casse del Comune di Piacenza. L’ente è riuscito a recuperare una parte di insoluto relativo al 2013 e al 2014 per quanto concerne la tassa dei rifiuti. La cifra recuperata è di 632mila euro della Tares (nel 2013 si chiamava ancora così) e della Tari. Iren Ambiente ha provveduto a riscuotere quanto mancava all’appello, tenendosi come da contratto il 16 per cento, oltre all’Iva, ovvero 132mila euro. A Palazzo Mercanti rimane così una cifra di 500mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento