menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto sotto la prima trattrice agricola, Fiat 702

Nella foto sotto la prima trattrice agricola, Fiat 702

Terrepadane e Fiat, un binomio vincente che dura da cent'anni

Primo concessionario di Fiat Trattori e New Holland in Italia: il prestigioso traguardo è stato tagliato in occasione dell'Eima di Bologna, dove il Consorzio Agrario Terrepadane è stato premiato ufficialmente

Il Consorzio agrario di Piacenza fu il primo concessionario in Italia di Fiat Trattori e New Holland. Il prestigioso traguardo è stato tagliato in occasione dell'Eima di Bologna, dove il Consorzio Agrario Terrepadane è stato premiato ufficialmente, alla presenza del suo presidente Marco Crotti, del direttore generale Dante Pattini, di Luigi Bongiorni, responsabile macchine e di una delegazione del Consorzio. “La fiducia che gli agricoltori ripongono in noi – afferma Crotti - è una responsabilità importante, dobbiamo mantenere il legame inscindibile tra l’essere concessionario, essere Consorzio agrario e rappresentare questo brand che per il nostro territorio è una certezza e che ha reso grande la nostra agricoltura”. “Ora – annuncia Pattini – ci aspettano le nuove sfide in termini di tecnologia, l’agricoltura 4.0 che sta avanzando e che ci deve trovare pronti come sempre”. Ad accogliere e premiare Terrepadane sono stati Carlo Lambro, Brand President di New Holland Agriculture e Andrea Leonardi, Business director del mercato in Italia: “Il Consorzio Agrario – ha commentato Leonardi - è un partner forte con cui ci siamo capiti fin dal primo momento. Con tanta passione trascorreranno altri cento anni”. “Un risultato impensabile” conclude Lambro: “Al di là del piacere di celebrarlo insieme, c’è anche la consapevolezza di essere un binomio vincente per gli agricoltori”. L’Eima di Bologna è stata visitata anche da Ettore Prandini, presidente nazionale di Coldiretti, che – a margine della visita dello spazio New Holland – si è complimentato con il Consorzio agrario Terrepadane: “E’ un risultato straordinario, uno stimolo ulteriore per investire ancora di più nella meccanizzazione”. “Si guarda al futuro con grandi obiettivi anche in Lombardia, dove proprio per quanto riguarda i macchinari New Holland i numeri sono in netta espansione” afferma infine Alessandro Rota, vicepresidente di Terrepadane, nonché presidente della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza.

TRATTRICE-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lavoro domestico, 500 domande per sanatoria da Cgil e Cisl: «Stallo di mesi per iter rigido, a rimetterci sono le più fragili»

Attualità

La partenza del Giro entusiasma piazza Cavalli

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Vaccinazioni, partono il 13 maggio le prenotazioni per i 50-54enni

  • Incidenti stradali

    Cadeo, schianto sulla via Emilia: tre feriti

  • Cronaca

    Trans senza vita sulla Caorsana, dall'autopsia la risposta sull'accaduto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento