Un laboratorio di progettazione meccanica avanzata per l’Isii Marconi

La nuova realtà didattica concretizzata dalla collaborazione tra l'istituto scolastico, Confindustria e ISII group

L’Isii Marconi di Piacenza dal prossimo anno scolastico, iniziando dalla classe terza, potrà disporre di un innovativo laboratorio di progettazione meccanica in 3D. Il progetto si è reso concreto grazie alla collaborazione tra Istitutoscolastico, Confindustria Piacenza e Isiigroup, l’associazione di ex alunni dell’Isii Marconi. La nuova struttura consentirà di ottenere competenze specifiche del settore progettuale produttivo attraverso un taglio didattico non prettamente scolastico, ma di “estrazione” industriale.

I dettagli dell’iniziativa sono sati presentati in conferenza stampa dal Vice Presidente di Confindustria Marco Livelli e dal direttore Cesare Betti, unitamente al preside Mauro Monti, al prof Giuseppe Maini e con interventi di Patrizia Calza, vicepresidente della Provincia e del prof. Maurizio Pavesi, presidente di ISIIgroup, l’associazione degli ex studente dell’istituto industriale. La necessità, sempre più attuale, di integrare lo studio delle materie tecniche con le metodologie innovative usate nel mondo produttivo, ha spinto la scuola a pensare a un aggiornamento del laboratorio didattico con l’obiettivo di permettere agli studenti di formarsi in modo pratico con gli strumenti di ultima generazione.  

Viviamo in un’epoca di cambiamenti repentini - ha detto Marco Livelli - sono rientrato da una settimana da un viaggio in Asia e Cina e ho visto come i tecnici hanno una capacità di utilizzare gli strumenti tecnologici molto meglio di noi; la progettazione meccanica e la realizzazione è fatta su computer. Per essere competitivi oggi bisogna progettare in modo tridimensionale con appositi software.  Abbiamo quindi ritenuto utile dotare gli studenti di un laboratorio in cui sperimentare l’utilizzo di queste tecnologie innovative. I nostri ragazzi sono nativi digitali, è opportuno garantire loro, il prima possibile, questa opportunità.

L'idea di fondo – ha aggiunto il prof. Maini è legata alla storia "produttiva " del nostro istituto, quando le aziende del territorio chiedevano di poter accedere ai nostri laboratori ed alle nostre maestranze per risolvere problemi di carattere tecnico-progettuali, il che portava ad una continua e costante sinergia tra scuola e mondo produttivo. Il laboratorio consentirà due percorsi didattici, intimamente legati: il primo dedicato agli studenti dell’Istituto Marconi e il secondo didattico-formativo rivolto alle aziende del territorio. I software utilizzati sono espressione dell'ultima generazione, dove la grafica 3D integra il calcolo progettuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento