Una targa al prof. Giovanni Melodi che per 40 anni ha presieduto la Copap

Il 23 dicembre 2016 si è svolta, a Monticelli d'Ongina, l'Assemblea ordinaria della Cooperativa Produttori Aglio Piacentino (CO.P.A.P.). Dopo il saluto e la relazione del Presidente Francesco Rastelli,conclusasi con un caloroso applauso, Enrico Cappelletti, direttore della Cooperativa, ha illustrato l'andamento di mercato dei vari prodotti e ha sottolineato che la produzione dell’Aglio Bianco Piacentino, dello scalogno e della cipolla è stata più abbondante nel 2016 rispetto all’anno 2015.

A crescere non è stata soltanto la quantità, ma anche il livello qualitativo è notevolmente migliorato rispetto all’anno precedente, grazie ad un andamento stagionale favorevole che ha permesso una perfetta essiccazione naturaledel prodotto direttamente in campo e a nuove tecniche di conservazione.

Durante l'assemblea è emersa la volontà di evidenziare, nel rispetto dei consumatori, la trasparenza che da sempre caratterizza la produzione CO.P.A.P.e si è proposto di specificare sulle confezioni delle cipolle il non utilizzo di prodotti antigermoglianti che, pur essendo ammessi nei disciplinari di produzione, risultano comunque nocivi alla salute.

La Cooperativa, infatti, si distingueda sempre per la particolare attenzione rivolta alla maggior qualità e salubrità del prodotto, collaborando con il Consorzio Fitosanitario e l’Università Cattolica di Piacenza.Oggi questo impegno continua: la CO.P.A.P. nella primavera del 2016 ha partecipato ad un bando europeo, promosso dalla Regione Emilia-Romagna, insieme a circa un’ottantina di altre aziende, risultando l’unica realtà privata piacentina ad avere le caratteristiche per beneficiare di tale contributo.

Insieme alla Cooperativa Agrisilva e all’Università Cattolica di Piacenza si è costruito un lavoro ambizioso di ricerca triennale fitosanitaria per contrastare la fusariosi, malattia che colpisce a livello mondiale tutti i tipi di aglio.

Al termine dell'assemblea il presidente Francesco Rastelli, a nome di tutti i soci, ha consegnato al presidente onorario prof. Giovanni Melodi una targa ricordo per riconoscergli il merito e per ringraziarlo del lavoro svolto a capo della Cooperativa fin dalla nascita della stessa.

Il prof. Melodi commosso, ha passato il “testimone” ai giovani, augurando loro buon lavoro

ed esortandoli a proseguire quanto finora fatto dalla Cooperativa nel campo della ricerca e del mantenimento in purezza dell’Aglio Bianco Piacentino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento