rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
In Cattolica

Agrisystem, partito il nuovo dottorato per il sistema agroalimentare

Dal 2006 ad oggi sono 214 i giovani ricercatori che hanno completato il percorso di dottorato

Con il welcome day ha preso il via, presso l’Aula “G. Piana” dell’Università Cattolica di Piacenza, il nuovo ciclo del Dottorato per il sistema agroalimentare, Agrysistem, cui prenderanno parte 45 allievi, l’impegnativo e coinvolgente percorso di formazione e ricerca che li condurrà, al termine di tre anni di intenso lavoro, a conseguire il titolo di dottore di ricerca, il terzo e più alto livello della formazione universitaria in Italia e nel resto del mondo. Dopo il benvenuto del Coordinatore della Scuola prof. Paolo Ajmone Marsan e i saluti della Preside della facoltà di Economia e Giurisprudenza prof. Anna Maria Fellegara e del preside della Facoltà di Scienze agrarie, alimentari, ambientali prof. Marco Trevisan, sono intervenute due dottoresse di ricerca Agrisystem, Francesca Lotta, che oggi lavora in Svezia come responsabile del Legal & Regulatory Affairs di Oatly e di Fosca Vezzulli, una dei 30 Q-graders, assaggiatori ufficiali di caffè in Italia (sono 6000 in tutto il mondo).

«Quello proposto da Agrisystem, che ha aderito anche quest’anno al Dottorato Nazionale in Sviluppo Sostenibile e Cambiamento Climatico, istituito dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, è un percorso - ha spiegato il prof. Ajmone Marsan - che forma professionalità dotate di competenze multidisciplinari, in grado di leggere e governare i processi d’innovazione da una prospettiva sempre più internazionale e di offrire un contributo essenziale alle aziende del settore agroalimentare chiamate a coniugare il necessario radicamento territoriale con la capacità di competere in un mercato sempre più globalizzato. Un progetto reso possibile dal sostegno importante di aziende e istituzioni – ha proseguito il coordinatore del corso - testimoniato dalle 29 borse di studio mese a disposizione incluse quelle finanziate dal Pnrr. Un ringraziamento particolare va a Fondazione di Piacenza e Vigevano, Fondazione Invernizzi, Fondazione Parizzi e Crédit Agricole, che hanno da sempre dato un prezioso sostegno alla scuola».

Dal 2006 ad oggi sono 214 i giovani ricercatori che hanno completato il percorso di dottorato, a cui si aggiungono i 121 dottorandi in corso, di cui 45 neo ammessi a questa edizione, sia italiani che internazionali. La scuola di dottorato per il sistema agroalimentare è riconosciuta dall’Anvur (l’agenzia nazionale che valuta la ricerca) come internazionale, interdisciplinare e intersettoriale.

I DATI

335 Totale studenti dal 2006 ad oggi 

- 84% Area biologico-agraria 

- 16% Area economico-giuridica

Di cui 214 dottori di ricerca 45 neo dottorandi (38 ciclo).

I dottorandi, con cittadinanza estera, sono 12 e provengono da: IRAN (2 dottorandi); LIBANO; GHANA

UGANDA (3 dottorandi); MALI; SUD AFRICA; ETIOPIA; CAMERUN; MOZAMBICO

29 BORSE DI STUDIO:

8 borse di studio finanziate / co-finanziate da European Commission. Laboratorio MUSP –Tecnopolo Piacenza – Dipartimento di Energia, Politecnico di Milano. Università Cattolica del Sacro Cuore

21 borse di studio finanziate nell’ambito del Programma Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), di cui

1 borsa di studio finanziata (dm 351/22)

20 borse di studio co-finanziate (dm 352/22) da: Antares Vision spa; Barilla G. e R. Fratelli spa; Basf Italia spa; Bauli spa; Biraghi spa; Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano; Dow Italia srl; Eurofins Tecna srl, Helix arl; Horta srl; Proge Farm srl; RSE spa; Sacco srl (2 borse di studio); Sata srl; Sofbey SA; Solchim srl, Soremartec Italia srl (3 borse di studio)

3 dottorandi senza borsa di studio; 1 assegnista di ricerca

12 DOTTORANDI EXECUTIVE

4 dottorandi executive finanziati da A.I.A. – Associazione Italiana Allevatori; Confagricoltura; Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano.

8 dottorandi executive da Università africane Programma dedicato a docenti di Università africane. Progetto dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, finanziato dalla CEI in collaborazione con la Fondazione E4impact Referente Progetto: prof. Mario Molteni)

Pubblicato un nuovo bando di concorso - Bando di concorso per l’attribuzione di ulteriori risorse per borse di dottorato di ricerca, nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) - “Missione 4: Istruzione e Ricerca, componente 2: dalla ricerca all’impresa” (M4C2)” (scadenza bando: 6 dicembre 2022, h.14). Sono disponibili 2 borse di studio finalizzate alla realizzazione del progetto di ricerca su “Tecnologie dell’Agricoltura (Agritech)”

•             Pianificazione ecologica e progettazione di sistemi circolari che combinano diverse tipologie di aziende agricole, aziende alimentari e mangimistiche con impianti di trasformazione dei rifiuti 

•             Microorganismi benefici per la riduzione degli input chimici, il miglioramento della qualità del suolo e del contenuto nutrizionale delle colture: un focus sulla vite 

Agrisystem ha aderito anche quest’anno Dottorato Nazionale in Sviluppo Sostenibile e Cambiamento Climatico, istituito dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrisystem, partito il nuovo dottorato per il sistema agroalimentare

IlPiacenza è in caricamento