VéGè e Ferrero, ruoli e strutture differenti ma al centro sempre il consumatore

Doppia lezione per gli studenti della Cattolica che frequentano i corsi per la laurea Magistrale in Food marketing e strategie commerciali

Doppia lezione per gli studenti della Cattolica che frequentano i corsi per la laurea Magistrale in Food marketing e strategie commerciali: sono intervenuti Paolo Capotosto, Direttore delle Vendite della Ferrero (organizzata dal prof. Daniele Fornari) che ha parlato delle nuove sfide di mercato e Giorgio Santambrogio, Amministratore Delegato Gruppo VèGè e Presidente ADM - Associazione Distribuzione Moderna (organizzata dal prof. Sabastiano Grandi) che ha relazionato sulle nuove sfide del retail, ovvero la vendita ad dettaglio.

Storie ed ambiti operativi dunque differenti, ma con un obiettivo che li accomuna:  porre sempre al centro delle proprie strategie le esigenze del consumatore. Un altra peculiarità, sia della multinazionale Ferrero, che del Gruppo Vègè,  è la sensibilità verso il sociale: la prima oltre all’azione della Fondazione, ha aperto stabilimenti presso aree povere del pianeta come Camerun, Sud Africa ed India, con stabilimenti volutamente caratterizzati da una elevata presenza di mano d’opera, con il 50 % di presenza femminile e con l’utile reinvestito sul territorio in sanità e formazione.

Il secondo realizza da tempo un'ampia serie di iniziative di responsabilità sociale. Il filo conduttore di tutte le azioni sviluppate è costituito dalla volontà di informare e sensibilizzare i clienti in maniera continuativa, andando oltre la mera, seppur importante, raccolta di fondi. La collaborazione procede ormai da anni con: Medici Senza Frontiere, AIRC Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Banco Alimentare.

Capotosto ha delineato le peculiarità della Ferrero, multinazionale italiana specializzata in prodotti dolciari, fondata da Pietro Ferrero nel 1946 ad Alba. La sede commerciale italiana si trova a Pino Torinese, ma tutti i prodotti Italiani vengono prodotti ancora tra Alba, che è anche sede legale ed amministrativa, Pozzuolo Martesana (MI), Balvano (PZ), Sant'Angelo dei Lombardi (AV).

Il fatturato consolidato del gruppo è di 11 miliardi, “un orgoglio tutto italiano- ha ribadito- con oltre 34.000 dipendenti. 22 stabilimenti 4 in Italia, sei nell’Unione Europea, i rimanenti in Argentina, Australia, Brasile, Ecuador, Porto Rico, Canada e Stati Uniti. I prodotti Ferrero sono presenti direttamente o tramite distributori autorizzati in oltre 160 Paesi

Ferrero è uno dei marchi ritenuti più affidabili e con la migliore reputazione al mondo secondo i consumatori, seguito dall'azienda svedese IKEA e dalla statunitense Johnson & Johnson. Nel 1983 Nasce la "Fondazione Ferrero" dall'idea di Michele e Maria Franca Ferrero. Lo scopo è quello di raccogliere e mantenere saldi legami tra l'azienda, i suoi dipendenti e chi ha lasciato l'azienda raggiungendo l'età della pensione. La fondazione si propone come ente culturale e sociale secondo il principio “lavorare, creare, donare”. La Ferrero- ha chiarito- persegue pratiche sostenibili a basso impatto ambientale, pone la massima attenzione a tutti i processi di filiera.

Gruppo VéGé- ha detto Santambrogio-  rappresenta una scelta innovativa nel panorama della moderna distribuzione associata italiana. Riunisce 31 imprese mandanti, accomunate da una strategia coerente con il modello dell'impresa familiare ed il solido presidio dei bacini territoriali in cui ciascuna impresa opera.
Con oltre 2.300 punti di vendita (supermercati, ipermercati, superette, discount, specializzati e cash & carry) dislocati in modo capillare su tutto il territorio nazionale, Gruppo VéGé si configura come uno dei più importanti network di vendita del nostro Paese. 

Punti di forza - ha sostenuto- sono la valorizzare del cliente finale in ogni fase del suo percorso d’acquisto attraverso il raggiungimento dell'eccellenza nei servizi di marketing e commerciale forniti alle imprese socie del Gruppo. Servizi finalizzati ad ottimizzare l'operato dei punti di vendita al dettaglio e all'ingrosso, valorizzando le specificità dei territori presidiati. 

La Sede Centrale coordina le attività commerciali e di marketing, offrendo oltre alla contrattualistica, una valida consulenza agli associati in termini di: promozioni efficaci e di sicuro impatto, assortimenti studiati sulle esigenze dei singoli bacini di utenza e molteplici servizi in punto di vendita per aumentare la soddisfazione dei Clienti. 

Sistemi informativi di Marketing rappresentano il punto di forza di Gruppo VéGé e la base di ogni progetto di Marketing. Infatti utilizzando i due strumenti Banca Dati Scanner e Banca Dati Loyalty, la Sede Centrale del Gruppo è in grado di supportare le proprie scelte strategiche. Sempre più numerosi sono gli ambiti di lavoro: gestione dell'assortimento, pianificazione promozionale, attività di Customer Relationship Management (CRM), progetti di Category management, co-marketing, e-mail marketing, GSM marketing, Geomarketing. Tutte le attività permettono di incrementare l'efficacia e l'efficienza dei punti di vendita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento