Visita del Consorzio in Valdarda, Confedilizia: «Servono chiarimenti sull'aumento della tassazione»

Confedilizia Piacenza: «La visita servirà anche ad appurare come i Consorzi Basso piacentino e Valdarda siano riusciti a fare opere senza la tassazione forsennata che caratterizza l'altra parte della provincia e l'altro vecchio Consorzio, tassazione che Zermani è riuscito ad aumentare da quando è in carica»

Fausto Zermani (immagine di repertorio)

Il Consorzio di bonifica di Piacenza ha organizzato per giovedì 25 febbraio una visita agli impianti consortili della zona Val d'Arda - Basso Piacentino, ritenendo la visita «di estrema importanza per la conoscenza diretta di quanto l’azione di bonifica interagisce sulla sicurezza e salvaguardia territoriale».

Confedilizia Piacenza afferma: «A parte le espressioni autoreferenziali, che non commentiamo, la visita servirà anche ad acclarare come i Consorzi Basso piacentino e Valdarda (a differenza di quello dei Bacini Tidone-Trebbia dal quale proviene il rinnovato – o rinnovando – presidente p.a. Zermani) siano riusciti a fare opere senza la tassazione forsennata che caratterizza l'altra parte della provincia e l'altro vecchio Consorzio, tassazione che Zermani è riuscito ad aumentare da quando – ed è molto – è in carica». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento