rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Eventi Nibbiano

A Nibbiano la 32esima edizione della tradizionale Fiera d'Agosto

Consueta grande folla alla tradizionale Fiera di Nibbiano, giunta alla 32esima edizione e che ebbe il suo inizio in pieno medioevo. Numerosi i capi di bestiame esposti, a riprova della grande vitalità anche agricola dell’alta Val Tidone, e ottima rappresentanza delle aziende naturalistiche. Altrettanto ben rappresentati i ranch della zona, con ottimi e scelti cavalli. Il sindaco Cavallini mentre pronuncia il discorso di apertura della manifestazione e nel corso del quale ha illustrato i risultati raggiunti dalla sua amministrazione, destinata ad essere l’ultima del Comune di Nibbiano dopo l’esito favorevole del referendum popolare che porterà alla nascita, nella prossima primavera, della Unione dei Comuni della Val Tidone (la prima della nostra provincia, destinata anche ad essere l’unica). Dopo un periodo di commissariamento – come previsto dalla legge regionale – è prevista per il mese di maggio 2018 la consultazione elettorale che porterà all’elezione del primo presidente dell’Unione nonché degli altri organi amministrativi. Dopo il sindaco Cavallini ha parlato Tommaso Foti sottolineando l’importanza del traguardo raggiunto con l’Unione, la cui istituzione è prevista da una legge regionale di cui fu relatore lo stesso Foti in veste di consigliere regionale. Il presidente Corrado Sforza Fogliani ha poi premiato la storica azienda Manfredi di Pecorara, ampiamente rappresentata alla Fiera e fatta oggetto di viva attenzione da parte di numerosi visitatori, che hanno anche volentieri assaggiato i genuini prodotti offerti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Nibbiano la 32esima edizione della tradizionale Fiera d'Agosto

IlPiacenza è in caricamento