menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcune delle auto presenti al raduno (foto Fabio Invernizzi)

Alcune delle auto presenti al raduno (foto Fabio Invernizzi)

A San Lazzaro si accende la passione per le auto "made in Usa"

Primo raduno in pubblico per la neonata associazione American Cars Piacenza. Il presidente Boselli: «Ci rivolgiamo a tutti gli appassionati delle vetture a stelle e strisce. A breve altri eventi»

Si è svolto l’altra sera a San Lazzaro, al locale La Chiesetta vicino all’università, il primo raduno dell’American Cars Piacenza. Il tutto nasce dalla volontà di un gruppo di amici di riunire in un unico club le vetture a stelle e strisce presenti sul territorio piacentino con l’obiettivo di organizzare raduni e manifestazioni per promuovere la cultura motoristica americana.

«Siamo sfrenati appassionati di tutto ciò che è made in Usa – spiega Lorenzo Boselli, presidente della neonata associazione piacentina – e di tutto ciò che ruota intorno ai motori, dalle gare di Drag Race fino agli spettacolari eventi che richiamano i mitici anni 50 e 60, dai raduni in cui scambiare impressioni e consigli con altri appassionati a “cofano aperto”, fino agli spettacoli di “car wash” alle “cruise nights”»

Tra le vetture presenti al raduno si potevano trovare alcune delle più celebri auto made in Usa, tra le quali alcuni esemplari di Ford Mustang, Corvette, Jeep Wrangler, una Dodge Viper e un esemplare di Pontiac Firebird Trans Am, dai più conosciuta come “Kitt”, protagonista insieme all’attore David Hasselhoff nel celebre telefilm degli anni ottanta “Supercar”. In bella mostra, davanti all'ingresso, anche le moto Harley Davidson.

Interessante notare come ognuna di queste auto sia unica nel suo genere, questo grazie alla grandissima passione dei proprietari che li spinge a personalizzare queste rombanti vetture. Ben presto comunque avremo di nuovo l’occasione per ammirarle perché l’associazione ha in programma altri due eventi entro la fine dell’anno.

Sottolinea a questo propisto il presidente Boselli: «La nostra associazione, iscritta al Coni e regolarmente registrata e con un proprio atto costitutivo, conta già una quindicina di soci ed altrettante auto. Abbiamo già in programma prima della fine del 2016 due eventi di promozione per incrementare il numero di tesserati insieme alla co-organizzazione e partecipazione a un evento motoristico presso il circuito Franciacorta denominato “Winter Race Lovers”». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nell'ultima settimana contagi in calo del 33% nel Piacentino

  • Attualità

    A Ottone una via dedicata alla Giornata della Memoria

  • Cronaca

    Covid-19, altri 83 nuovi casi e sei decessi nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento