Africa Mission e la comunità di Santa Franca insieme per don Maurizio Noberini

Sabato 11 giugno Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo parteciperà alla Festa dei Polli, la festa organizzata dalla comunità parrocchiale di S. Franca (Piacenza) e che quest’anno ha deciso di dedicare le quattro serate della Festa, che sarà appunto da venerdì 10 a lunedì 13, a quattro associazioni diverse. Sabato sarà la volta del Movimento di don Vittorione che nel fine settimana festeggerà anche i 40 di sacerdozio di don Maurizio Noberini, presidente di Africa Mission e parroco di S. Franca. «Stavo giusto sfogliando l’album che contiene le foto della mia ordinazione – racconta don Maurizio – quando mi è balzato all’occhio un ricordo unico: io che do la comunione a Vittorione». Era il 12 giugno del 1976 quando don Maurizio Noberini venne ordinato sacerdote da un altro grande uomo, mons. Enrico Manfredini, allora vescovo di Piacenza e fondatore, con don Vittorio, del movimento Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo. «Mi viene spontaneo pensare a un segno premonitore, un giorno questi due campioni mi hanno passato il testimone, l’opera missionaria che insieme hanno pensato, avviato e sostenuto a favore di quella porzione di Africa che gli uomini hanno dimenticato e sfruttato, il Karamoja» racconta emozionato don Maurizio. Domenica 12 giugno, in occasione della ricorrenza, verrà piantato un nuovo albero nel giardino della parrocchia di S. Franca, accanto al campanile. «Questo vuole essere un gesto di continuità, di nuovo impegno e di vita – spiega Carlo Ruspantini, direttore del Movimento piacentino – un gesto che richiama alla mente le parole di Papa Francesco nella Laudato si’, che consolida un’amicizia tra Africa Mission e questa comunità che sa sempre accoglierci». In questo modo, Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo e Focsiv (Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario) desiderano ricordare, ad un anno dalla pubblicazione, l’Enciclica Laudato si’, lettera scritta da Papa Francesco a tutti gli uomini di buona volontà, con l’invito a prendersi cura della Casa Comune, consapevoli di essere figli di uno stesso Dio e quindi fratelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento