Africa Mission, i “Limoni dell’amicizia” alla 33esima edizione di Seminat

Africa Mission sarà presente alla 33° edizione della mostra-mercato Seminat con due installazioni, di cui una promuoverà la campagna nazionale "I limoni dell'amicizia"

I "Limoini dell'amicizia"

Sono tanti gli interventi  di Africa Mission Cooperazione e Sviluppo che hanno a che fare con piccole coltivazioni: è possibile fare crescere qualcosa in territori aridi come la savana, l’importante è sapere come. I risultati confermano che dalle coltivazioni può arrivare un aiuto concreto contro la carenza di cibo e la situazione di povertà generale.

Sarà questo il messaggio che Africa Mission porterà alla 33° mostra-mercato Seminat, a Piacenza dal 7 al 9 marzo. Presenza arricchita dalla collaborazione con il Liceo Artistico Cassinari, che allestirà un’installazione illustrativa sull’evoluzione delle coltivazioni nella savana, progettata e realizzata dagli studenti sotto la guida del professor Gobbi e del professor Romano. Non sarà l’unica ad animare i due stand nel padiglione 2: è in fase di preparazione anche un’altra installazione con materiali di recupero che promuoverà la campagna nazionale “I limoni dell’amicizia”.

I protagonisti di questa iniziativa di solidarietà saranno i limoni di Procida, conosciuti in tutto il mondo per il loro aroma e il loro sapore delicato: con un piccolo sostegno all’attività del Movimento sarà possibile gustare 2 chili del frutto mediterraneo per eccellenza, tutto italiano. Gli stand saranno completati da immagini e filmati sulle attività legate all’acqua e all’agricoltura che la ONG porta avanti in Uganda, e da un’esposizione di artigianato ugandese.

Il territorio piacentino vanta una buona cultura agricola che, messa a servizio degli interventi in Africa, ha prodotto dei risultati soddisfacenti. In tempi di crisi globale è interessante sottolineare come la condivisione del sapere crea ricchezza e supporta uno sviluppo sostenibile anche dove sembra non ci sia speranza, per ragioni climatiche o per mancanza di conoscenze specifiche. I responsabili e i collaboratori di Africa Mission credono fortemente in questo e lavorano senza sosta per realizzare i risultati attesi: come gli agricoltori piacentini, seppur a un’altra latitudine e con problematiche differenti. L’agricoltura unisce due paesi molto lontani, l’Italia e l’Uganda, attraverso un ponte fatto di tradizione e di sapere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento