Festival L'altra Scena, "Allarm!" al Teatro Filodrammatici

Le vicende di un gruppo di terroristi che vuole sovvertire con la violenza il potere costituito. Le narra lo spettacolo “Allarmi!” ideato da Davide Sacco e Agata Tomsic (ErosAntEros), prodotto da Emilia Romagna Teatro Fondazione, in cartellone al Teatro Comunale Filodrammatici di Piacenza lunedì 17 ottobre alle ore 21 per il Festival di teatro contemporaneo “L’altra scena”, organizzato da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri di Piacenza e Comune di Piacenza, il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano e di Iren Emilia e la collaborazione dell’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita, programma curato da Jacopo Maj.

ErosAntEros nasce dall’unione di Davide Sacco e Agata Tomsic. La loro ricerca artistica manipola fonti di varia natura, sperimenta linguaggi espressivi disparati, con l’obiettivo di agganciare il teatro alla vita e fare dell’immaginazione un’arma per trasformare il reale. Si sono formati e continuano a collaborare con diverse realtà teatrali nazionali e internazionali, tra le quali: Teatro delle Albe, Odin Teatret, Fanny & Alexander, Socìetas Raffaello Sanzio, Teatro Valdoca, Motus, Ateliersì. Negli ultimi anni la compagnia ha concentrato i propri studi sulla figura dell’artista e la sua utilità all’interno della società contemporanea. Per ErosAntEros è la prima volta a Piacenza.

In “Allarmi!” un gruppo di terroristi vuole sovvertire con la violenza il potere costituito: diffondono le proprie idee e cercano proseliti attraverso la rete, preparano fisicamente i corpi a fare la rivoluzione. Non credono nella democrazia, odiano gli immigrati e vogliono instaurare una nuova dittatura in Europa. Nella sua cameretta, un leader molto particolare, tesse un piano per fissare il proprio nome nella storia per l’eternità.

Il testo è di Emanuele Aldrovandi, la regia di Davide Sacco, dramaturg Agata Tomsic. In scena Marco Cavicchioli, Giusto Cucchiarini, Luca Mammoli, Massimo Scola, Agata Tomsic.

«La riflessione sul ruolo dell’artista nella società contemporanea – spiegano Davide Sacco e Agata Tomsic di ErosAntEros – ci ha portato negli ultimi anni verso una politicizzazione degli oggetti di ricerca di ErosAntEros e un’apertura delle nostre forme a una partecipazione più ampia e attiva. Quando a fine 2014 stavamo ideando il nostro nuovo progetto spettacolare una serie di fatti di cronaca hanno fatto scattare la scintilla: “vogliamo parlare di neofascismo”, ci siamo detti; di questo spaventoso fenomeno che continua a interessare l’Europa e il mondo, e che grazie alla crisi economica e all’immigrazione incalzante dai paesi colpiti da fame e da guerre, sta riscuotendo impennate populiste sempre più preoccupanti, sia a livello locale che internazionale. A differenza dei nostri precedenti lavori, abbiamo deciso di volerci confrontare questa volta con un autore vivente e creare assieme a lui una narrazione, sulla quale innescare i dispositivi performativi che sono propri del nostro fare teatrale. Per questo abbiamo chiesto a Emanuele Aldrovandi di scrivere un testo per noi. È stato un incontro fondamentale e la collaborazione che ne è nata ha sorpreso tutti e tre. A partire dalle nostre suggestioni Emanuele ci ha proposto un soggetto, ampliato con temi e figure che mai avremmo immaginato. Con il passare dei mesi, degli incontri e delle telefonate, le nostre idee si sono arricchite a vicenda fino a trasformarsi nell’opera abbiamo messo alla prova con gli attori».

Un lavoro pungente e ironico, che vuole lasciare lo spettatore libero di riflettere e di decidere lui stesso chi condannare o chi salvare. Gli attori-performer fluiscono in molteplici ruoli attraverso un gioco di scambi repentini, scavalcando i confini tra i piani del racconto, la finzione teatrale e i suoi retroscena. Gli artifici teatrali diventano così parte integrante della narrazione, a volte enfatizzando il pathos della recitazione fino a trasformarla in parodia.

“SGUARDI CRITICI” progetto di critica teatrale per le giovani generazioni

“Allarmi!” è inserito nel programma “Sguardi critici”, progetto di critica teatrale curato da Nicola Arrigoni. Nell’ambito del percorso educational assisteranno allo spettacolo le classi 4 scientifico D e 4 scientifico E del Liceo “Gioia” con le insegnanti Antonella Tampellini e Maria Augusta Schippisi. Al termine della rappresentazione gli studenti dialogheranno la compagnia. L’incontro, aperto a tutto il pubblico, è curato da Nicola Arrigoni.

INFO

I biglietti per lo spettacolo “Allarmi!” costano 10 euro (intero), 8 euro (ridotto convenzioni) e 5 euro (ridotto studenti). I posti non sono numerati. La prevendita è in corso alla biglietteria di Teatro Gioco Vita in via San Siro 9, dal martedì al venerdì ore 10-16 e sabato ore 10-13 (tel. 0523.315578, biglietteria@teatrogiocovita.it). Il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona al Teatro Comunale Filodrammatici (in via Santa Franca 33) dalle ore 20.

TEATRO COMUNALE FILODRAMMATICI via Santa Franca 33 - telefono 0523.315578Per informazioni: Teatro Gioco Vita, tel. 0523.315578, info@teatrogiocovita.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Salt'in Banco_ Webinar, il nuovo progetto in live streaming

    • Gratis
    • dal 26 gennaio al 30 aprile 2021
    • Online

I più visti

  • Paladino a Piacenza, in Piazza Cavalli fino al 28 febbraio 2021

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Piazza Cavalli
  • Il contagio delle idee, “La vera storia del Klimt ritrovato”

    • solo domani
    • Gratis
    • 22 gennaio 2021
    • Online Pagina Facebook Comune di Gossolengo
  • "La scrittura come enigma", riaperta la mostra di Giorgio Milani in Sant'Agostino

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Ex-Chiesa di Sant'Agostino
  • Piacenza Cammina 2.0, escursione alla Cascata del Carlone

    • Gratis
    • 24 gennaio 2021
    • Cascata del Carlone
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento