Amici della Lirica, conferenza-concerto al Teatro San Sepolcro

Giovedì 26 maggio 2016 alle ore 21 presso la sede degli Amici della Lirica di Piacenza, Teatro San Sepolcro in Cantone San Nazzaro 16, verrà presentata la monografia Storia dell'opera italiana, di Fabrizio Dorsi e Giuseppe Rausa, per Casa Musicale Eco, edita a Monza proprio quest'anno.

Due volumi di agevole lettura per ricostruire oltre quattro secoli di storia dell’opera in musica, dal primo fiorire in Italia alla rapida diffusione in tutta Europa, fino al trionfo come genere di spettacolo principe e al malinconico, ma forse non inevitabile, declino.

L’opera verrà presentata nel corso di una conferenza-concerto nella quale i due autori ripercorreranno le tappe di un percorso plurisecolare in maniera accattivante anche per i non addetti ai lavori, con esempi musicali dal vivo; si ascolteranno pagine tratte da opere serie e comiche.

Nell’Ottocento l’opera era così popolare che il pubblico amava risentire le melodie più celebri in parafrasi e variazioni esclusivamente strumentali.

Claudio e Giuseppe Rausa ci porteranno in un salotto dell’Ottocento e proporranno alcune pagine verdiane trascritte e variate per clarinetto e pianoforte.

Parteciperanno alla conferenza-concerto anche il soprano Rossella Redoglia e, come anzidetto, il clarinettista Claudio Rausa.

Ricordiamo che l'evento è gratuito ed è offerto, oltre che ai soci, a tutta la cittadinanza.

È possibile associarsi agli Amici della Lirica durante ogni evento, oppure recandosi in sede il lunedì dalle ore 17 alle ore 19.

Un doveroso ringraziamento alla Banca di Piacenza che da sempre sostiene gli Amici della Lirica di Piacenza.

Curricula

FABRIZIO DORSI

È stato direttore del Conservatorio di Piacenza; attualmente insegna al Conservatorio di Milano. Come direttore d’orchestra ha contribuito alla riscoperta di numerose partiture operistiche settecentesche e preromantiche, dirigendone le prime riprese in tempi moderni e registrandole su CD/DVD. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni, riguardanti prevalentemente l’opera italiana del XVIII secolo.

GIUSEPPE RAUSA

Insegna presso il Conservatorio di Piacenza. Ha pubblicato, oltre a numerosi saggi, una monografia su Robert Schumann (Mursia, 1992), una Introduzione a Verdi (Bruno Mondadori, 2001) e il volumetto su Robert Schumann edito da Skira in allegato al Corriere della sera (maggio 2007). Nell’ottobre 2005 è la volta di un Dizionario della musica rock in due volumi (Europa-Usa) per la Rizzoli. Giornalista pubblicista dal 1985 e storico del cinema, ha scritto centinaia di articoli e saggi di critica cinematografica e pubblicato un libro sul regista Fred Zinnemann (Nuova Italia, 1985).

CLAUDIO RAUSA

Nato a Milano nel 2000, suona il clarinetto dall’età di sei anni; ed è attualmente diplomando al Conservatorio di Piacenza sotto la guida di Davide Felici. Studia inoltre Pianoforte. Nel mese di marzo 2016 ha partecipato al XXI Concorso strumentistico nazionale città di Giussano vincendo il primo premio come clarinettista e il secondo come pianista. Ha frequentato masterclass di clarinetto tenute da Enrico Maria Baroni e da Alessandro Carbonare.

ROSSELLA REDOGLIA

ha vinto i concorsi internazionali "Pavia lirica" e "Voltolini" di Mantova, nonché il concorso "Battistini" di Rieti. Ha successivamente cantato in ruoli protagonisti opere del repertorio verdiano e verista (Aida, Il trovatore, Nabucco, La Bohème, Madama Butterfly, Cavalleria rusticana, Pagliacci ecc.) in importanti teatri italiani e stranieri, tra i quali il Massimo di Palermo, la Fenice di Venezia, il “Verdi” di Trieste, il “Carlo Felice” di Genova e poi a Monaco, Tokyo, Seoul, Il Cairo, Boston ecc., collaborando con direttori quali Gavazzeni, Maag, Palumbo e con registi quali Gregoretti, De Tomasi, Crivelli. Viene frequentemente invitata a tenere concerti e master class in Italia e all’estero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Paladino a Piacenza, in Piazza Cavalli fino al 28 febbraio 2021

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Piazza Cavalli
  • Il Centro Diagnostico Italiano arriva nel lodigiano: apre un poliambulatorio a San Rocco al Porto

    • 18 gennaio 2021
    • Centro Commerciale Belpò
  • Il contagio delle idee, “La vera storia del Klimt ritrovato”

    • Gratis
    • 22 gennaio 2021
    • Online Pagina Facebook Comune di Gossolengo
  • "La scrittura come enigma", riaperta la mostra di Giorgio Milani in Sant'Agostino

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Ex-Chiesa di Sant'Agostino
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento