A Pontedellolio anteprima della rassegna Antichi Organi

Martedì 10 settembre alle 21 nella Sala Consiliare di Ponte dell'Olio un incontro preparatorio al concerto del 21 settembre nell'ambito della rassegna Antichi Organi. Tutta la cittadinanza è invitata

Come noto, è in scena la trentaduesima edizione della rassegna Antichi Organi, un patrimonio da salvare. Anche Ponte dell’Olio prende parte all’iniziativa, forte della presenza – nella Chiesa di San Giacomo – dell’Organo Sangalli, strumento di grande interesse, sia per dimensioni che per le “raffinate caratteristiche costruttive”. Così viene descritto l’organo nel volume scritto da Mario Acquabona (edizioni TIP.LE.CO.), nel quale vengono ripercorse le vicende storiche attraverso i documenti d’archivio in occasione del restauro.

ANTICHI ORGANI: IL PROGRAMMA COMPLETO

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Ponte dell’Olio – anche al fine di sensibilizzare la cittadinanza in ordine al rilevante patrimonio storico e musicale pontolliese – ha accolto di buon grado la proposta di un gruppo di cultori delle tradizioni locali, organizzando per martedì 10 settembre, ore 21, presso la sala consiliare, un evento preparatorio in vista del concerto del 21 settembre.

Interverranno: il predetto Mario Acquabona, in qualità di storico ed esperto di arte organaria, Giuseppina Perotti, fra l’altro quale fondatrice della rassegna “Antichi Organi” ed il giovane e talentuoso Federico Perotti, organista.

“Riteniamo che sia importante coinvolgere la cittadinanza, promuovendo momenti di incontro e approfondimento che sappiano, da un lato offrire spunti di approfondimento con interventi di qualità e, dall’altro lato, risvegliare il senso di appartenenza alla comunità pontolliese” – precisa Fabio Callegari, Vice Sindaco e Assessore alla Cultura di Ponte dell’Olio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La cultura rappresenta, oggi più che mai, non solo un fine, ma soprattutto un mezzo con il quale legare la comunità attorno a valori condivisi, profondamente radicati in un percorso storico comune” e conclude “la musica da sempre caratterizza Ponte dell’Olio in tutta la provincia, come testimonia la presenza di un importante Corpo Bandistico, ben due cori e, per l’appunto, un organo di rilevo nazionale. E' quindi doveroso valorizzare queste eccellenze e tramandarle di generazione in generazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento