Eventi

Appennino Festival a Bardi e a Caratta di Gossolengo

Doppio appuntamento nel fine settimana per Appennino Festival, che sarà a Bardi sabato 21 settembre per un convegno sui Longobardi ed una nuova tappa del progetto “Per Viam”. Domenica 22 a Gossolengo concerto del gruppo sardo Juntos

Da Bardi sulle orme della Via degli Abati fino alla Sardegna rievocata a Caratta. È un doppio appuntamento quello che l’Appennino Festival mette in calendario per il fine settimana: si parte sabato nel territorio parmense e per la precisione a Bardi che ospiterà una nuova tappa del progetto “Per Viam”. Alle 10 è in programma il convegno di studi sui longobardi dedicato a “Le presenze longobarde nelle regioni italiane: il quotidiano nelle fonti e nei dati materiali” e organizzato in collaborazione con l’associazione “La via degli abati” e “Il cammino della Val Ceno”; alle 21 invece spazio alla Schola Sancti Columbani diretta da Maddalena Scagnelli che porterà sotto i riflettori i repertori legati agli antichi cammini e ai temi del pellegrinaggio testimoniati dagli Antifonari di Bobbio e da altri codici medievali.

Domenica invece l’Appennino Festival torna nel territorio piacentino e per la precisione a Caratta di Gossolengo: proprio lì, nell’azienda agrituristica Lungacque I Melograni, dalle 20 si respireranno le atmosfere e le suggestioni della Sardegna, mescolate agli echi dei repertori appenninici e dello swing anni Venti. Saranno infatti le launeddas e i tumbarinu a risuonare grazie al gruppo tradizionale sardo Juntos che si esibirà insieme al virtuoso delle cornamuse Carlo Gandolfi e al quintetto di fiati Parma Brass Ensemble dopo la cena a cura dei Contadini Resistenti: tutta la serata si avvale della collaborazione del Gremio Sardo di Piacenza, che da qualche anno promuove delle iniziative e dei concerti all’interno dell’Appennino Festival.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appennino Festival a Bardi e a Caratta di Gossolengo

IlPiacenza è in caricamento