menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Applausi a scena aperta per il debutto di Veleia amor mi

Prendi un manipolo di studenti del Respighi e chiudili in un teatro con Nicola Cavallari per una ventina di giorni. Magari a settembre, magari all'inizio della scuola. Bisogna mettere in piedi a tempo di record Veleia amor mi. L'idea è della professoressa Marina Avanzini che coltiva il sogno da tempo. Stavolta è l'occasione giusta: ci sono gli attori, c'è il regista. Ci sono pure il drammaturgo (Flavio Ambrosini) e i Tempus fugit che eseguono dal vivo le musiche che hanno composto. Bisogna solo aspettare che la zucca si trasformi in carrozza. La magia è riuscita alla perfezione sabato sera al teatro Gioia gremito all'inverosimile. La storia di Alexandros e Pulcherrima cattura gli spettatori, catapultati da un'armonica suggestione di suoni e immagini, nella Veleia traianea dove, tra scoppiettanti battute bilingue (latino/ italiano) e innamorati sospiri, si sta preparando un sontuoso banchetto. Per lo schiavo Davo al servizio di un'esigente domina, l'incombenza di fare la spesa finisce per essere il pretesto per mostrare al giovane tessalo Alexandros, in cerca della sua amata, le bellezze del vicum e presentargli, con l'aiuto di un istrionico narrator (Umberto Petranca) i dettagli della tabula alimentaria. E poi non manca nulla: ci sono i lazzi della commedia plautina, la fabula nella fabula, la danza, e persino il blues di Davo lo schiavo. Non manca neppure il lieto fine che vede Pulcherrima ed Alexandros convolare a giuste nozze. Ma il finale più bello è coprire di applausi chi ha fatto la magia. Consumati giovani attori, esperti giovani musicisti. La dignità di dare il meglio di sè, senza perdere la spontaneità. La dignità di rivestire in un attimo jeans e maglietta per una pizza con gli amici. Dopo che la carrozza è tornata ad essere zucca. Sogno impegno fiducia. Tre belle idee da spargere tra la gente. Plaudite plaudite plaudite.

image1-9-14

image2-10

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento