Eventi

Collegio Alberoni, una biciclettata negli spazi verdi più significativi e suggestivi della città

Domenica 30 settembre prosegue al Collegio Alberoni l'iniziativa "Natura in arte, arte della natura". In programma una escursione in bicicletta segita dall'inaugurazione presso la Biffi Arte dell'esposizione dell'erbario acquerellato di Fra Zaccaria

Dopo l’ottimo riscontro della prima delle tre domeniche di eventi che costituiscono la rassegna Natura in arte, arte della natura, che ha visto la partecipazione di oltre 100 persone, domenica prossima 30 settembre va in scena il secondo appuntamento che propone a tutti gli appassionati della bellezza artistica e di quella della natura due originali appuntamenti: una biciclettata attraverso gli spazi verdi più significativi e suggestivi della città e una mostra, presso la Galleria Biffi Arte con l’esposizione temporanea di uno dei documenti artistici e botanici più preziosi della biblioteca naturalistica alberoniana: l’Erbario dipinto di Fra Zaccaria (1722-1814).

Entrambi gli appuntamenti prevedono la partecipazione gratuita.

Si inizia quindi alle ore 15, con la visita guidata/biciclettata intitolata La natura in città. (partecipazione gratuita). L’appuntamento è all’ingresso della Galleria Alberoni per la visione del giardino e del parco; al termine, in bicicletta, ci si trasferisce nel centro storico della città per scoprire e conoscere la storia e l’attuale consistenza naturalistica di tre significative architetture di natura: i giardini Margherita, il giardino Merluzzo e lo straordinario giardino di Casa Arata, aperto per l’occasione dalla famiglia Montaretto, erede dell’architetto Giulio Ulisse Arata.

Il percorso sarà guidato da Maria Rosa Pezza in collaborazione con l’Associazione Velòlento. (Vedi scheda di approfondimento nelle pagine seguenti).

La biciclettata si concluderà alle ore 18 presso la Galleria Biffi Arte dove, a quell’ora, avrà inizio il secondo evento. Sarà infatti inaugurata la mostra Il giardino dipinto di Fra Zaccaria, esposizione temporanea dell’Erbario dipinto del frate francescano e botanico di fama del XVIII (ingresso gratuito).

Un vero e proprio giardino realizzato ad acquerello, di proprietà dell’Opera Pia Alberoni, ed esposto per alcune settimane in una casa del contemporaneo quale è la Galleria Biffi Arte.

L’esposizione sarà corredata da un apparato didattico che presenterà al visitatore la biografia di Fra Zaccaria da Piacenza, il patrimonio naturalistico da lui donato al Collegio Alberoni e, nello specifico, l’Erbario dipinto.

L’allestimento prevede una video animazione con la proiezione di tutte le tavole dipinte che compongono il volume. (Vedi scheda di approfondimento nelle pagine seguenti).

La ratio dell’esposizione è sia quella di costruire un ponte nella storia dell’arte e della cultura tra antico, moderno e contemporaneo, che consentire la visione e la conoscenza di un documento storico artistico e botanico eccezionale a un pubblico più incline all’arte contemporanea e differente da quello che abitualmente frequenta una collezione come quella alberoniana.

L’Erbario acquerellato è composto da 148 tavole a colori, dipinte da Fra Zaccaria e raffiguranti specie autoctone ed esotiche, che svelano la sua poliedrica figura di studioso di botanica farmaceutica, ma anche di sensibile artista.

Il volume è certamente uno dei più straordinari cimeli storico artistici del Collegio Alberoni e un interessante documento del gusto del tempo, rintracciabile in base alla scelta delle essenze riprodotte nelle tavole.

La mostra costituisce il secondo momento di un progetto di collaborazione culturale tra Opera Pia Alberoni e Galleria Biffi Arte.

Nell’ottica della cultura come servizio alla crescita della persona, Biffi Arte ha infatti contribuito alla pubblicazione, avvenuta la scorsa primavera, di un elegante volume dedicato a un’eccellenza del patrimonio naturalistico del Collegio Alberoni di Piacenza: l’Hortus siccus composto di Fra Zaccaria da Piacenza (1722-1814).

Due iniziative da non perdere per una domenica dedicata alla bellezza della natura unita a quella dell’arte.

Visita guidata ordinaria alle ore 16

Alle ore 16 si terrà la visita guidata ordinaria al patrimonio storico, artistico e scientifico del Collegio Alberoni (ingresso €. 6,00)

I promotori

Gli eventi del progetto Natura in arte, arte della natura sono ideati e promossi da Opera Pia Alberoni e Collegio Alberoni in collaborazione con Università Cattolica del Sacro Cuore, Galleria Biffi Arte, Associazione Culturale Mikrokosmos, Frutti Antichi e Associazione Velòlento. Con il contributo di TEP Arti Grafiche

Come nello stile consolidato della Galleria Alberoni, le attività culturali proposte intendono anche costruire e consolidare una rete di collaborazione con le più significative istituzioni culturali presenti sul territorio.

Icona della rassegna

La rassegna ha come icona uno dei più straordinari dipinti custoditi al Collegio Alberoni e cioè il Bicchiere di fiori entro una nicchia, olio su tavola dell’artista fiammingo Jan Provost (1462-1529). Si tratta di un capolavoro assoluto dell’arte antica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collegio Alberoni, una biciclettata negli spazi verdi più significativi e suggestivi della città

IlPiacenza è in caricamento