rotate-mobile
Eventi

Eventi teatrali a sorpresa anticipano il Festival "L'altra scena"

Animazioni e teatro di strada sabato 30 settembre e lunedì 2 ottobre per le vie del centro di Piacenza. Lunedì dalle 19 in via Santa Franca intrattenimento musicale di un duo voce e chitarra

Una “sorpresa teatrale” aspettando la settima edizione del Festival di teatro contemporaneo “L’altra scena”, direzione artistica di Jacopo Maj, organizzato da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri di Piacenza e Comune di Piacenza, il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano e di Iren Emilia e la collaborazione dell’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita.

Animazioni teatrali, performance di strada, maschere della commedia dell’arte in parata, trampolieri, improvvisazioni di clownerie e piccola magia sorprenderanno infatti sabato 30 settembre e lunedì 2 ottobre i passanti in centro storico.

Protagonisti degli estemporanei eventi teatrali saranno gli artisti di Pantakin, Davide Demasi alias Mister David, Benjamin Delmas alias Mr. Bang, Gunter Rieber alias Art Klamauk.

Lunedì 2 ottobre dalle 13 alle 14 le performance saranno concentrate in Piazza Cavalli, Piazzale Genova e Largo Bacciocchi. Sempre lunedì, ma dalle ore 18, le animazioni teatrali a sorpresa si terranno in Piazza Cavalli, lungo Corso Vittorio Emanuele II e in Via Santa Franca.

Ancora in via Santa Franca dalle ore 19, contestualmente all’apertura del Festival con i batarò dell’Associazione Amici di Roccapulzana, è previsto un intrattenimento musicale di un duo voce e chitarra.

Ma chi sono gli artisti con cui a Piacenza aspetteremo “L’altra scena” 2017?

Pantakin nasce a Venezia nel 1995 come compagnia di teatro popolare, con lo scopo di mantenere viva la tradizione della Commedia dell’Arte e del teatro di maschera, sviluppando un linguaggio teatrale in grado di superare le barriere linguistiche e culturali. Lo sviluppo dell’attività e della ricerca sui generi teatrali popolari ha portato Pantakin a strutturare la proprià attività nell’ambito della produzione e distribuzione di spettacoli e dell’ideazione e organizzazione di eventi, in particolare nei generi della Commedia dell’Arte e del Circo Teatro.

Mister David viene definito dalla stampa l’Houdini del circo. Davide Demasi, in arte Mister David, si è esibito davanti a persone di ogni razza e su ogni tipo di palco: circhi, teatri, cabaret, piazze, locali notturni, emittenti televisive, ospedali e carceri. Il suo motto è “On the road a game!”. Diplomato “Flic”, scuola di nuovo circo e teatro, è socio del “Circolo Amici della Magia di Torino” e collaboratore artistico di “Arte Brachetti”. Propone numeri di cabaret, performance di giocoleria ed equilibrismo, comedy magic, close up e street magic. Il suo cavallo di battaglia è l’escapologia estrema: l’arte di liberarsi da qualsiasi costrizione: catene, manette, corde, camicia di forza in equilibrio su instabili attrezzi circensi. Un one man show, un presentatore, un record man, un prestigiatore, un giocoliere, un equilibrista, un escapologo, un comico!

Mr. Bang, alias Benjamin Delmas, è Il clown metropolitano, il terrorista della risata che soffia dentro le nostre paure fino a farle scoppiare in un susseguirsi di inarrestabili risate! Mr. Bang, magico e pirotecnico, personaggio extra-ordinario, travolgente ed esplosivo, tiene alta la tensione del pubblico con gag inedite, colpi di scena e battute incandescenti.

Art Klamauk alias Gunter Rieber, cresciuto come fantasista, clown poetico, che usa il linguaggio espressivo del teatro di strada, è un artista alla ricerca continua del sorriso e dello stupore degli spettatori.  Nel suo lavoro si trovano “numeri” classici, ma anche “pezzi” originali nati dalla sua creatività. I suoi personaggi sono spesso surreali, costruiti attraverso racconti comici e poetici, utilizzando le più diverse tecniche circensi: equilibrismo, (trampoli, monociclo), giocoleria, magia, manipolazione, clownerie, pantomima e recitazione. La sua particolare passione per il” fai da te” di marchingegni e attrezzi per il suo lavoro dà uno specifico impulso alla sua creatività.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi teatrali a sorpresa anticipano il Festival "L'altra scena"

IlPiacenza è in caricamento