Martedì, 21 Settembre 2021
Eventi

Ciclofficina Pignone, il 3 luglio all'Osteria della Balera check-up gratuito della bici

Progetto “Mappe”, sabato 3 luglio presso A/Mano Market all'Osteria della Balera la prima uscita ufficiale della Ciclofficina Pignone, impresa sociale e sostenibile. Check up gratuito del mezzo per chi si presenterà in bici

Prima uscita ufficiale, sabato 3 luglio alle ore 17 -  presso A/Mano Market all'Osteria della Balera di via Legione Zanardi Landi -  della “Ciclofficina Sociale Pignone”, nata come esito del progetto “Mappe”, promosso dal Comune di Piacenza in collaborazione con il Comune di Silvi Marina (Te), insieme a una rete di partner locali - le cooperative L’Arco, Officine Gutenberg e Labor, i consorzi Solco e Up, e le associazioni Diciottotrenta, Praxis, Cosmonauti e Tadam – e con il sostegno di Anci. 

Obiettivo del progetto la creazione di un’impresa sociale e sostenibile, fatta da giovani disoccupati e inoccupati, per la città di Piacenza. Il primo risultato dell’iniziativa è appunto la costituzione della “Ciclofficina Pignone”, a cui verranno aggiunte, successivamente, iniziative culturali, educative e turistiche. L’attività avrà sede a Spazio 4.0, il centro di aggregazione polivalente del Comune di Piacenza, in via Manzoni 21.

I valori alla base dell’esperienza della ciclofficina sociale Pignone sono quelli della lotta allo spreco attraverso il riuso e il recupero di bici e dei suoi componenti, la mobilità sostenibile e l'inclusione sociale. Lo staff della ciclofficina è aperto alla collaborazione con tutte le realtà piacentine che lavorano per rendere la nostra città un luogo sostenibile, inclusivo e innovativo.

Per maggiori informazioni è possibile consultare i canali Facebook e Instagram della ciclofficina. In occasione della prima uscita ufficiale, sabato 3 luglio, presso il mercatino A/mano Market all'Osteria della Balera, per coloro che si presenteranno in bici sarà previsto un check up gratuito del mezzo.

“Sono molto contento – dichiara l’assessore Luca Zandonella - che dal progetto comunale “Mappe” dell'assessorato alle Politiche giovanili sia nata questa concreta possibilità per i giovani piacentini, in quanto tale esito positivo era proprio uno degli obiettivi principali del progetto. I ragazzi e le ragazze che hanno partecipato hanno seguito un percorso formativo e di co-progettazione, accompagnati da docenti qualificati, per arrivare a concretizzare un'idea sostenibile che valorizzasse il territorio e coinvolgesse la popolazione piacentina. Al giovane staff della Ciclofficina Pignone quindi rivolgo le mie più sentite congratulazioni per l’avvio del progetto imprenditoriale e un caloroso « in bocca al lupo » per un felice prosieguo dell’attività”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclofficina Pignone, il 3 luglio all'Osteria della Balera check-up gratuito della bici

IlPiacenza è in caricamento