menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Domenica la biciclettata "Ciclovie dei fiumi piacentini"

Appuntamento domenica 10 marzo alle 9 a Piazzale Torino per una biciclettata fino al Guado di Sigerico. L'iniziativa è di Legambiente in collaborazione con Fiab Amolabici

Domenica 10 marzo Legambiente in collaborazione con Fiab Amolabici invita tutti i cittadini a partecipare alla biciclettata Ciclovie dei fiumi piacentini, iniziativa nell'ambito del progetto  L’oro che Piace. Piacenza e i suoi corsi d'acqua, il cui tema di sensibilizzazione è l’acqua, un elemento tanto naturale da rischiare di diventare scontato. Senz'acqua non ci sarebbe vita, eppure questo bene limitato è sempre più sprecato e sfruttato.

Programma

 - ore 9.00 partenza da Piazzale Torino;

- ore 10,30 circa arrivo al guado di Sigerico (Calendasco) ed incontro con Danilo, “il traghettatore dei pellegrini”

- rientro previsto per le 13.00 di nuovo a Piazzale Torino.

Gradita conferma di partecipazione rispondendo alla mail o telefonando allo 0523/332666- 335.5349710

ciclovie-3

Il progetto "L'oro che piace"

Coop Alleanza 3.0 sostiene l’ambiente e lo fa con un’attenzione puntuale sul territorio locale attraverso il progetto “L’oro che Piace”, grazie anche al contributo e donazioni dei suoi soci e simpatizzandi, sostenendo un’idea progettuale di Legambiente Piacenza – Circolo Emilio Politi, Partner del Progetto.  

Il tema di sensibilizzazione è l’acqua, un elemento tanto naturale da rischiare di diventare scontato. Senz'acqua non ci sarebbe vita, eppure questo bene limitato è sempre più sprecato e sfruttato.

Pur essendo attraversato da più corsi d’acqua, anche il territorio piacentino ad ogni estate subisce l’emergenza siccità con le relative criticità in agricoltura e negli ecosistemi fluviali, mentre le sempre più diffuse e violente precipitazioni atmosferiche creano preoccupazioni e disagi come accaduto nelle recenti alluvioni.

Conoscere il rapporto secolare uomo-fiume nel nostro territorio, capire concretamente l’importanza della risorsa idrica e degli ecosistemi propri del nostro piacentino e la corretta gestione dell'acqua anche attraverso la sensibilizzazione sulle buone abitudini quotidiane che ciascuno di noi può metter in atto, è qualcosa che non possiamo più rimandare!

Per la concretizzazione di tale iniziativa Legambiente Piacenza avrà il supporto di esperti grazie al coinvolgimento dei Partner  Fiab Amolabici, Fipsas, No tube, Energetica, Arti e Pensieri, il Parco del Trebbia.

Per sensibilizzare e informare la cittadinanza sono stati pensati quattro eventi  pubblici gratuiti, due incontri presso la sede del parco del Trebbia e due attività sul territorio.

I corsi d'acqua piacentini, il nostro bellissimo grande fiume Po, i selvaggi torrenti di montagna, tutti purtroppo minacciati da attività antropiche che ne mettono a rischio la biodiversità. saranno i protagonisti, affrontati da più punti di vista.

La prima occasione sarà proprio la biciclettata lungo la ciclovia del fiume Trebbia, domenica 10 marzo insieme a Fiab -Amolabici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento