rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Eventi Rivergaro

Comicità pura con uno sguardo al teatro. Antonio Ornano arriva a La Fabbrica 54

Appuntamento imperdibile giovedì 18 giugno a Larzano di Rivergaro con il famoso comico lanciato da Zelig

Calcherà la scena di La Fabbrica 54 giovedì 18 giugno Antonio Ornano, celebre comico di Zelig. Ornano, che da anni cavalca le onde della scena televisiva e teatrale italiana.

Antonio,  com’è iniziata la tua carriera da comico? Riusciresti a dircelo in poche righe?

Formalmente è iniziata con il laboratorio Zelig di Genova, anche se il tutto è nato con il teatro, del quale sono appassionato fin da piccolo. Ho fatto esperienze ibride, cercando di portare nel linguaggio teatrale anche la comicità cabarettistica. Nonostante la comicità, quella pura per intenderci, è, grazie soprattutto a Zelig, il mio segno distintivo, ho sempre cercato di mantenermi molto attivo dal punto di vista teatrale, che reputo la mia passione assoluta. Zelig è stata un’esperienza straordinaria che mi ha permesso di crescere notevolmente, grazie specialmente ai miei colleghi comici che mi hanno sempre supportato, ovviamente è servito anche un bel pizzico di fortuna. Che non guasta mai!

C’è qualcos’altro che avresti voluto fare, ma che non sei mai riuscito a fare?

Direi di no, di preciso. Ho in mente un sacco di progetti che vorrei realizzare, forse vorrei scrivere un romanzo e vorrei fare una fiction seguendo lo stile del comico statunitense Louis CK.

Chi, secondo te, è stato il tuo maggior ispiratore?

Sono un grande fan ed estimatore della comicità anglosassone, chiaramente non è possibile portare lo stesso stile comico qui in Italia, però la considero una grande scuola. Come attore sono innamorato di Robin Williams, guardando lui ho imparato un sacco di cose sul ritmo, sui personaggi, sulle espressioni, è stato un pozzo di ispirazioni.

Lavorando poi con comici come Giacobazzi, Bertolino e tanti altri si imparano tantissime cose, soprattutto perché il mondo del cabaret è un mondo molto solidale, devo tanto, come ho detto prima, del mio successo ai miei colleghi che mi hanno sempre motivato e spinto molto per riuscire a emergere.

Giovedì 18 sei a La Fabbrica 54 di Larzano di Rivergaro, ci dai un piccolo anticipo sul tuo spettacolo?

Lo spettacolo avrà come filo conduttore la comunicazione sotto ogni aspetto: dalle piccole cose quotidiane, alle grandi scelte di vita, esplorando vari mondi comunicativi, dal non verbale all’animale, arrivando fino alla comunicazione di coppia. E li son dolori!

Il cartellone di La Fabbrica 54 è disponibile al sito: https://www.lafabbrica54.com/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comicità pura con uno sguardo al teatro. Antonio Ornano arriva a La Fabbrica 54

IlPiacenza è in caricamento